consiglio comunale in pinacoteca
consiglio comunale in pinacoteca
Politica

Consiglio comunale su caso Censum, divampa lo scontro politico

Il sindaco esprime solidarietà a Mario Ruggiero

Divampa lo scontro politico attorno alla sentenza Censum. Questa volta il punto della discordia riguarda l'istanza di un consiglio comunale "urgente" presentata da parte delle opposizioni consiliari cui ha fatto seguito la richiesta del presidente del Consiglio comunale, Mario Ruggiero, di motivare l'urgenza.

Da qui le proteste a mezzo facebook da parte delle opposizioni che hanno accusato il presidente e la maggioranza di volersi sottrarre al confronto. «Hanno paura di affrontare, quanto prima, la questione Censum in Consiglio Comunale e necessitano di tempo» scrivono su Facebook le opposizioni.
In realtà la richiesta di consiglio comunale era stata già presentata dal sindaco il 12 gennaio scorso. Quella delle opposizioni poneva in più una questione di urgenza oltre alla necessità di audire il segretario generale. Una differenza che si traduce nel fatto che il presidente dovrebbe convocare la seduta entro 5 giorni e non entro 20 giorni così come previsto dalla legge.
«Nessuno fugge né ho mai detto che il caso Censum non sia urgente: ho solo chiesto che la richiesta di convocazione urgente venga adeguatamente motivata come richiede la legge» ha risposto Mario Ruggiero.

Sullo scontro si registra anche la solidarietà espressa da sindaco e amministrazione comunale: «Evidentemente - si legge in una nota - continua senza alcuna decenza l'operazione di falsificazione della verità da parte delle opposizioni sul cosiddetto caso Censum: pertanto, solo per onor del vero, siamo costretti a precisare che il sindaco Gemmato, in data 12 gennaio 2019, aveva già chiesto di convocare il Consiglio comunale per un confronto pubblico sugli sviluppi processuali del cosiddetto "caso Censum"».
«Lo stesso primo cittadino, dunque, aveva già rilevato immediatamente l'opportunità di informare la città - pubblicamente e nella massima assise cittadina - tanto sugli esiti della sentenza di primo grado, quanto sul risarcimento che è stato riconosciuto al Comune di Terlizzi quale parte civile costituita nel processo e su tutti i provvedimenti consequenziali già disposti».
«Altre richieste da parte dei consiglieri di opposizione -diffuse dagli organi di informazione e sui social network- sono dunque palesemente pretestuose e tese solo a strumentalizzare politicamente questa vicenda che invece ha precise e oggettive responsabilità politiche»

«La cultura delle legalità è una nostra buona pratica, e non si professa solo a parole. I consiglieri comunali di opposizione sappiano, dunque, che la convocazione di una seduta di Consiglio comunale avviene -deve sempre avvenire- entro il perimetro delle norme di legge, così come correttamente sottolineato dal presidente Mario Ruggiero».
  • caso censum
Altri contenuti a tema
Mercoledì torna il Consiglio comunale: caso Censum in primo piano Mercoledì torna il Consiglio comunale: caso Censum in primo piano In elenco anche provvedimenti propedeutici al bilancio comunale
No a Di Capua alla guida del settore Finanze, centrosinistra ancora in trincea sul caso Censum No a Di Capua alla guida del settore Finanze, centrosinistra ancora in trincea sul caso Censum Presentato esposto
Questione Censum, lo scontro prosegue fuori dall'aula consiliare Questione Censum, lo scontro prosegue fuori dall'aula consiliare Le reazioni delle forze politiche sull'esito della discussione in Consiglio comunale
Gemmato: «Mi fa piacere che la Commissione Affari Istituzionali abbia confermato le nostre posizioni» Gemmato: «Mi fa piacere che la Commissione Affari Istituzionali abbia confermato le nostre posizioni» Il sindaco commenta il voto unanime della commissione consiliare
Censum: «Il caso sarà affrontato in Consiglio comunale, è stato lo stesso Sindaco a chiederlo» Censum: «Il caso sarà affrontato in Consiglio comunale, è stato lo stesso Sindaco a chiederlo» Le tre forze politiche di maggioranza replicano al centrosinistra ed esprimono solidarietà a Mario Ruggiero
Caso Censum, Mario Ruggiero: le opposizioni puntano a ingenerare confusione tra i cittadini Caso Censum, Mario Ruggiero: le opposizioni puntano a ingenerare confusione tra i cittadini «L’obbligo istituzionale che ho di far rispettare la legittimità degli atti pubblici non mette assolutamente in discussione la gravità del caso Censum
Caso Censum, Città Civile chiede di leggere il parere legale commissionato all'epoca dal Comune Caso Censum, Città Civile chiede di leggere il parere legale commissionato all'epoca dal Comune Si tratta del parere legale che avrebbe convinto il Comune di Terlizzi a costituirsi parte civile nel processo nei confronti di Redavid
Caso Censum, a febbraio la prossima udienza Caso Censum, a febbraio la prossima udienza A novembre fu ascoltato il maresciallo della Guardia di finanza che ha condotto l'indagine
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.