Tribunale
Tribunale
Cronaca

Condannati i due terlizzesi che rapinarono la pizzeria d'asporto "Take Away" di Ruvo di Puglia.

Rispettivamente 18 e 10 anni di reclusione per Francesco Cipriani e Vittorio D'elia

Condannati, pesantemente, entrambi i terlizzesi accusati della rapina del 7 settembre scorso alla pizzeria d'asporto "Take Away" di Ruvo di Puglia.

A conclusione del rito abbreviato (e dunque con lo sconto di un terzo della pena) il giudice per l'udienza preliminare del Tribunale di Trani, Maria Grazia Caserta ha condannato a 18 anni di reclusione Francesco Cipriani e a 10 anni Vittorio D'Elia. La Procura tranese aveva chiesto la pena di 18 anni di carcere per entrambi gli imputati ma il gup, evidentemente, ha ritenuto più grave la posizione di Cipriani, peraltro accusato di evasione dagli arresti domiciliari.

La sera del 7 settembre, infatti, il 37enne Cipriani si sarebbe dovuto trovare nella sua abitazione di Terlzzi perché sottoposto ai domiciliari. Per l'accusa, non solo evase ma insieme a D'Elia commise una rapina e tento d'uccidere il dipendente della pizzeria che s'avventò su di lui per evitare che venisse aperto il registratore di cassa.

Un gesto istintivo nonostante lo stesso Cipriani (e non D'Elia) gli puntasse al volto una pistola, già scarrellata e dunque col colpo in canna. La fortuna volle che la pistola, una calibro 7,65, s'inceppasse, facendo, peraltro, credere al titolare dell'esercizio commerciale ed al suo dipendente che si trattasse di un'arma giocattolo.

I due rapinatori furono arrestati poche ore dopo il magro bottino di cinquanta euro. Linfa alle indagini, condotte dai Carabinieri di Ruvo e coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Trani Simona Merra, venne dalle immagini del sistema di videosorveglianza della pizzeria, cui seguirono il riconoscimento fotografico ed il sequestro dell'arma nonchè dei vestiti utilizzati per la rapina.

Cipriani e D'Elia, rispettivamente difesi dagli avvocati Maurizio Altomare e Michele Salvemini furono accusati di rapina, lesioni, tentato omicidio, porto abusivo d'arma clandestina, ricettazione; Cipriani anche di evasione.
  • tribunale di Trani
  • Ruvo di Puglia
  • Arresto
Altri contenuti a tema
Disastro ferroviario Bari-Nord: ammessa la costituzione di parte civile contro la Ferrotramviaria S.p.a. Disastro ferroviario Bari-Nord: ammessa la costituzione di parte civile contro la Ferrotramviaria S.p.a. Innovativa decisione del Tribunale di Trani che farà discutere
Il Tribunale di Trani assolve Panzini e Gainferrini, Gemmato: «Zittiti improvvisamente i seminatori di odio» Il Tribunale di Trani assolve Panzini e Gainferrini, Gemmato: «Zittiti improvvisamente i seminatori di odio» La sentenza sull'affidamento dei servizi accessori alla gestione tributi si trasforma in una vittoria politica per il centrodestra
ULTIM'ORA - Tributi comunali e gestione avvisi di pagamento: assolti i dirigenti comunali Panzini e Gianferrini ULTIM'ORA - Tributi comunali e gestione avvisi di pagamento: assolti i dirigenti comunali Panzini e Gianferrini Il caso affrontato dal Tribunale di Trani riguardava l'affidamento dei tributi a Servizi Locali Spa
Raccomandazioni nella sanità, Aldo Sigrisi assolto Raccomandazioni nella sanità, Aldo Sigrisi assolto Iter processuale durato dieci anni
1 Accompagnava in auto quattro prostitute, ancora un arresto per favoreggiamento Accompagnava in auto quattro prostitute, ancora un arresto per favoreggiamento In cambio l'uomo, un 57enne di Adelfia, riceveva un compenso dalle ragazze
Niente "amministrazione di sostegno" per Zoltan Niente "amministrazione di sostegno" per Zoltan Il giudice tutelare del tribunale di Trani respinge l'istanza del sindaco
Anche un terlizzese nella banda sgominata a Bitonto Anche un terlizzese nella banda sgominata a Bitonto Una vera e propria centrale dello spaccio sgominata dai finanzieri
Francesco Malerba presidente dell'Anpa Ruvo Francesco Malerba presidente dell'Anpa Ruvo Il 10 settembre l'inaugurazione della nuova sede
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.