prostitute
prostitute
Cronaca

Accompagnava in auto quattro prostitute, ancora un arresto per favoreggiamento

In cambio l'uomo, un 57enne di Adelfia, riceveva un compenso dalle ragazze

La Polizia locale di Terlizzi ha arrestato in flagranza di reato un uomo di 57 anni, residente a Adelfia, con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione.

L'uomo, pregiudicato per altri reati, al mattino prelevava quattro ragazze (due di nazionalità colombiana e due domenicane) dalle loro abitazioni a Bari, le accompagnava in diverse aree tra Palo del Colle e Terlizzi all'interno di casolari o in strada, per poi la sera riprenderle e riaccompagnarle a casa al termine dell'attività. Tutto in cambio di un compenso di circa 20/30 euro al giorno per ciascuna ragazza.

L'arresto è stato effettuato dall'unità Prostituzione della Polizia Locale di Terlizzi coordinata dal maresciallo Nino Barione con l'ausilio del maresciallo Luigi De Chirico e l'agente Laura Scicutella. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani ha convalidato l'arresto e applicato la misura cautelare dell'obbligo di firma a carico dell'arrestato.

L'operazione è stata portata a termine nell'ambito delle operazioni di contrasto ai reati in materia di prostituzione lungo la strada provinciale 231.

Dalle attività investigative condotte dalla polizia locale di Terlizzi è emerso che l'uomo, a bordo di una Fiat Tipo, svolgeva ogni giorno sistematicamente una sorta di servizio "taxi" a favore delle ragazze accompagnandole la mattina intorno alle 9 in tre luoghi diversi: un edificio recintato in prossimità della frazione di Sovereto, un fondo in contrada Vigna Montane e sulla statale 96 in territorio Palo del Colle.

La sera, alle ore 19.00, sempre alla stessa ora, ripassava a prenderle per riaccompagnarle a casa. Le ragazze hanno ammesso di svolgere attività di prostituzione e di pagare l'uomo per il servizio di accompagnamento.

«Ancora una brillante operazione della polizia municipale che dimostra la nostra azione incisiva sul territorio» dichiara il comandante della Polizia Locale di Terlizzi Giovanni Di Capua. Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Ninni Gemmato e dall'assessore alla Polizia Municipale Gioacchino Allegretti.
prostituzioneprostituzione
  • Arresto
  • polizia locale
  • prostituzione
  • favorggiamento
Altri contenuti a tema
Polizia Locale: 20 milioni all'anno per finanziare la riforma Polizia Locale: 20 milioni all'anno per finanziare la riforma Galizia (M5S): «Finalmente equiparata alle Forze dell'ordine dello Stato»
De Chirico saluta il Comandante Modugno: «Speriamo sia subito all'altezza della situazione» De Chirico saluta il Comandante Modugno: «Speriamo sia subito all'altezza della situazione» Il Consigliere dem non manca di attaccare l'amministrazione comunale
Auto si ribalta, illeso il conducente Auto si ribalta, illeso il conducente Polizia Locale sul posto
Principio d'incendio in un'abitazione Principio d'incendio in un'abitazione Intervento dei Vigili del fuoco. Polizia Locale sul posto
Cedimento manto stradale in via Asti: intervengono Polizia Locale e Vigili del Fuoco (FOTO) Cedimento manto stradale in via Asti: intervengono Polizia Locale e Vigili del Fuoco (FOTO) Sotto l'asfalto trovata una cisterna profonda quattro metri e mezzo
Sopralluogo della Polizia Locale nel borgo antico: ci sono ratti Sopralluogo della Polizia Locale nel borgo antico: ci sono ratti I cittadini lamentano la presenza di roditori provenienti da alcuni immobili privati in stato di abbandono
Da Brescia a Molfetta violando le norme anti Coronavirus, denunciati Da Brescia a Molfetta violando le norme anti Coronavirus, denunciati Sono sette operai originari di Molfetta e Terlizzi: due sono stati fermati dalla Polizia Locale, gli altri cinque dai Carabinieri
Agricoltore derubato di auto e carrello per attrezzi in campagna Agricoltore derubato di auto e carrello per attrezzi in campagna Brutta avventura, domenica scorsa, par un sessantenne di Terlizzi
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.