gilet arancioni
gilet arancioni

Gilet arancioni e gelate: il ministro Centinaio conferma gli impegni a sostegno degli agricoltori

Saranno attivati gli interventi compensativi del fondo per le colture non assicurate

Dopo l'incontro tenutosi il 9 gennaio presso il Ministero delle Politiche Agricole con i portavoce dei cosiddetti "gilet arancioni", il movimento di protesta degli agricoltori pugliesi, il ministro Centinaio in Commissione Agricoltura ha confermato l'impegno del Governo a sostegno delle aziende agricole pugliesi che hanno subito danni dalle gelate eccezionali verificatesi dal 26 febbraio al 1° marzo 2018.

"Considerata la rilevanza dei danni segnalati (oltre 200 milioni su quattro Province) e l'impatto di questi sull'economia delle zone colpite, per venire incontro alle esigenze delle imprese agricole e procedere all'attivazione degli interventi compensativi del Fondoha risposto il ministro Gian Marco Centinaio – è stata predisposta una proposta normativa per derogare alle disposizioni di cui al decreto legislativo n. 102 del 2004 e precisamente all'articolo 1, comma 3, al fine di attivare gli interventi compensativi del fondo per le colture non assicurate ancorché assicurabili e per superare la perentorietà del termine di 90 giorni dalla fine dell'evento per la deliberazione della proposta. Tale propostaha proseguitoè stata trasmessa in Parlamento come emendamento a varie iniziative legislative da ultimo al disegno di legge di conversione del decreto 135/2018, il dl semplificazioni. In presenza della suddetta disposizione, si potrebbe procedere all'accoglimento della proposta regionale, che consentirebbe la concessione a favore delle imprese agricole danneggiate delle seguenti provvidenze: contributi in conto capitale fino all'80% del danno sulla produzione lorda vendibile ordinaria, prestiti ad ammortamento quinquennale per le maggiori esigenze di conduzione aziendale nell'anno in cui si è verificato l'evento ed in quello successivo, proroga delle rate delle operazioni di credito in scadenza nell'anno in cui si è verificato l'evento calamitoso, esonero parziale (fino al 50%) dal pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali propri e dei propri dipendenti, sgravi fiscali e, infineha concluso Centinaiocontributi in conto capitale per il ripristino delle strutture aziendali danneggiate e per la ricostituzione delle scorte eventualmente compromesse o distrutte".

  • agricoltura
  • gilet arancioni
Altri contenuti a tema
Xylella, firmato il decreto emergenza: la soddisfazione dei gilet arancioni Xylella, firmato il decreto emergenza: la soddisfazione dei gilet arancioni «Il Movimento dei Gilet Arancioni ha ottenuto il risultato cercato in questi mesi di lotta»
Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» «Per colpa della macchina burocratica dell’Assessorato all’Agricoltura regionale che ha creato il caos»
Xylella, c'è il decreto. Mario Ruggiero ringrazia i gilet arancioni Xylella, c'è il decreto. Mario Ruggiero ringrazia i gilet arancioni Il Ministro: «E' stato confermato quello che ho sempre ribadito, ossia che stavamo di fronte a una vera e propria emergenza»
Gelate: il Governo beffa gli agricoltori e trasforma il decreto in disegno legge Gelate: il Governo beffa gli agricoltori e trasforma il decreto in disegno legge Forza Italia: «Adesso ci vorranno mesi». Emiliano: «Sciopero generale di tutta la Puglia»
Gilet arancioni, Spagnoletti Zeuli: «Ha vinto l'amore per la terra» Gilet arancioni, Spagnoletti Zeuli: «Ha vinto l'amore per la terra» «È stata la vittoria di un popolo unito, di uomini e donne che amano la propria terra»
Gilet arancioni a Roma, i volti dei terlizzesi (e non solo) Gilet arancioni a Roma, i volti dei terlizzesi (e non solo) Il racconto fotografico della manifestazione di protesta dei Gilet Arancioni a Roma, giovedì 14 febbraio in piazza Santi Apostoli
Gilet Arancioni, Emiliano: «Pronti ad attingere all'avanzo di amministrazione se il governo lo sblocca» Gilet Arancioni, Emiliano: «Pronti ad attingere all'avanzo di amministrazione se il governo lo sblocca» Il governatore conferma il sostegno agli agricoltori
Gilet arancioni, Terlizzi protagonista: ora si attendono i risultati Gilet arancioni, Terlizzi protagonista: ora si attendono i risultati Il sindaco Ninni Gemmato: «E' il momento della cautela, attendiamo per comprendere i contorni delle concessioni offerte»
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.