Gasolio agricolo
Gasolio agricolo
Attualità

Gasolio agricolo alle stelle, Cia Puglia chiede l'intervento dell'Antitrust

Scende il prezzo al barile ma non accenna a diminuire quello in distribuzione. Agricoltori esasperati

Scende il prezzo al barile, non accenna a diminuire quello in distribuzione. Il costo del gasolio agricolo per le imprese del comparto, a luglio ha toccato quota 1,50 euro al litro, ad agosto era sceso di pochi centesimi, ma ad oggi continua ad attestarsi attorno a 1.35-1.40 euro al litro, esattamente il doppio di qualche mese fa, addirittura il triplo rispetto all'inizio del conflitto russo-ucraino. Tutto questo nonostante negli ultimi giorni le quotazioni al barile abbiano fatto segnare un calo, seppure lieve.

«Ci chiediamo perché non intervenga l'antitrust» è il commento dei referenti di Cia Agricoltori Italiani di Puglia diffuso attraverso una nota. «Siamo in un contesto di economia di guerra. La verità è che il costo delle sanzioni alla Federazione Russa lo stanno pagando le imprese e i cittadini. Sembrerà una provocazione ma se la guerra durerà ancora a lungo, come annunciano gli esperti, occorrono misure drastiche come la nazionalizzazione delle grandi imprese energetiche» hanno aggiunto.

«Siamo molto preoccupati. Le vendemmie e la raccolta settembrina di ortaggi, frutta e legumi sarà affrontata dagli imprenditori agricoli in condizioni di estrema difficoltà. La situazione è davvero critica, anche perché a fronte di un'emergenza economica che va peggiorando di giorno in giorno, ci aspettano ancora tre settimane di campagna elettorale e poi chissà quanto altro tempo occorrerà per avere un governo nella pienezza dei poteri, in grado di fare scelte capaci di incidere».

Le maggiori criticità, in questo momento, riguardano l'avvio delle vendemmie e il prezzo accordato alle imprese agricole per l'uva da vino. I produttori sono comprensibilmente preoccupati. Quello che temono è che a danno delle loro aziende si profili una nuova miserevole speculazione.

Non è poi così lontana, inoltre, la campagna olivicola, con una stagione che si annuncia già da molto difficoltosa non solo per i costi energetici e quelli delle materie prime ma anche per le rese che saranno inferiori rispetto alla scorsa annata.
  • agricoltura
  • Cia Puglia
  • gasolio agricolo
Altri contenuti a tema
«Sì all’impianto di biometano in agro di Terlizzi» «Sì all’impianto di biometano in agro di Terlizzi» Cia Levante (Bari-Bat), Confagricoltura Bari e Oliveti Terra di Bari a favore dell’opera
Elezioni, Cia Puglia incontra la politica per discutere del rilancio dell'agricoltura Elezioni, Cia Puglia incontra la politica per discutere del rilancio dell'agricoltura Incontro tra i vertici dell'associazione e i candidati di centrosinistra e terzo polo, lunedì quello con centrodestra e 5 Stelle
Confagricoltura Bari: «Ritardi inaccettabili per l'anticipazione dell'aiuto Pac 2022» Confagricoltura Bari: «Ritardi inaccettabili per l'anticipazione dell'aiuto Pac 2022» La problematica si riflette in misura maggiore sulle aziende più strutturate, che hanno già sostenuto costi notevoli
Serre a rischio: l'allarme di Coldiretti Puglia Serre a rischio: l'allarme di Coldiretti Puglia I rincari delle bollette mettono a dura prova gli imprenditori agricoli. Il peggio è atteso per l'autunno
Il terlizzese Giuseppe De Noia nuovo presidente di CIA Levante Il terlizzese Giuseppe De Noia nuovo presidente di CIA Levante Terlizzese, imprenditore olivicolo e vitivinicolo, è da anni attivo nell’organizzazione sindacale degli agricoltori
CIA Puglia, il terlizzese Giuseppe De Noia sarà vicepresidente CIA Puglia, il terlizzese Giuseppe De Noia sarà vicepresidente Presidente eletto è Gennaro Sicolo. Succederà a Felice Ardito
Allarme furti di olive: la Cia chiede un incontro urgente al Sindaco e al Prefetto Allarme furti di olive: la Cia chiede un incontro urgente al Sindaco e al Prefetto La Cia è in prima linea per combattere la criminalità nelle campagne
Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Coldiretti Puglia: «Resta garantita l'attività nelle 300 masserie di campagna che mettono a disposizione ampi spazi all'aperto»
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.