I Consiglieri d'opposizione
I Consiglieri d'opposizione
Politica

Caos sullo svolgimento dei Consigli comunali: in presenza o in teleconferenza?

I Consiglieri di opposizione scrivono al Prefetto Antonia Bellomo

Chiedono un intervento urgente del Prefetto Antonia Bellomo i Consiglieri di opposizione che nell'esposto dello scorso 13 ottobre hanno lamentato la scarsa trasparenza dell'Amministrazione comunale sulle tipologie di svolgimento delle prossime sedute della massima assise cittadina.

In particolare Vito D'amato, Michelangelo De Chirico, Mariangela Galliani, Michele Grassi, Gaetano Minutillo, Nicola Morrone, Giampaolo Sigrisi e Giuseppe Volpe, sottolineano la funzionalità di riunirsi in presenza in Consiglio comunale, modalità questa che rappresenta «l'unica legittimamente attuabile, anche in ragione della possibilità di distanziamento assicurata dalle ampie dimensioni della sala conferenza, che non compromettono in alcun modo il rispetto delle misure anti contagio».

La questione risale allo scorso aprile quando fu approvata un'apposita delibera di Consiglio Comunale (stilata dalla Commissione Affari Istituzionali) che prevedeva il ricorso allo strumento della teleconferenza, quale alternativa all'incontro dal vivo, per l'effettuazione delle sedute consiliari, limitatamente però al periodo di lockdown dovuto al Covid-19 ed esclusivamente per argomenti che avrebbero permesso la trattazione in suddetta maniera.

Tuttavia, lunedì 12 ottobre il Presidente del Consiglio, Mario Ruggiero, avrebbe disatteso quanto precedentemente convenuto, «emanando un atto monocratico volto alla adozione dei criteri e delle modalità per lo svolgimento delle sedute di Consiglio Comunale in teleconferenza, senza aver preventivamente interpellato la competente Commissione Affari Istituzionali».

Nella stessa giornata, però, lo stesso Ruggiero ha provveduto alla convocazione in presenza del Consiglio comunale di domani, 16 ottobre, all'interno della sala conferenze dell'Ufficio Servizi Sociali.

In antitesi a ciò, ieri, 14 ottobre, è stata peraltro prevista una seduta di Commissione Affari Istituzionali dedicata alla formazione per garantire la partecipazione alle sedute consiliari in modalità teleconferenza: a questa riunione istituzionale le opposizioni hanno scelto di non aderire.

Alla luce, quindi, della poca chiarezza manifestata, i Consiglieri di minoranza si sono rivolti al Prefetto Bellomo anche per «contestare la legittimità del citato provvedimento monocratico del Presidente del Consiglio Comunale, adottato in dispregio a quanto deliberato già dal Consiglio medesimo».

Ci tengono a evidenziare, inoltre, che una predisposizione frontale del consesso cittadino non inficia in alcun modo la possibilità di eventuali partecipazioni in teleconferenza di Consiglieri che ne facciano richiesta.

La fermezza degli esponenti di opposizione è tale che se la seduta consiliare non dovesse avvenire regolarmente in presenza, saranno, scrivono nell'esposto, «costretti a ricorrere alle Forze dell'Ordine presenti sul territorio».
  • opposizioni
  • Mario Ruggiero
  • Prefetto di Bari
Altri contenuti a tema
Dal 3 novembre addio al doppio turno nelle scuole dell'Area Metropolitana di Bari Dal 3 novembre addio al doppio turno nelle scuole dell'Area Metropolitana di Bari La decisione presa durante il tavolo tecnico in Prefettura
Gemmato duro con le opposizioni: «Abbiate un sussulto di serietà» Gemmato duro con le opposizioni: «Abbiate un sussulto di serietà» Il post del sindaco dopo il ritorno ad un Consiglio comunale in presenza
«Terlizzi, un buco nero nel Biciplan» «Terlizzi, un buco nero nel Biciplan» Una nota delle opposizioni per evidenziare la mancanza di partecipazione al Piano Metropolitano per la mobilità dolce
Festa della Repubblica, i Consiglieri di opposizione: «Sussulti di monarchia a Terlizzi» Festa della Repubblica, i Consiglieri di opposizione: «Sussulti di monarchia a Terlizzi» Sotto la lente d'ingrandimento il cerimoniale che escluderebbe i rappresentanti nel massimo consesso cittadino in una ricorrenza che appartiene a tutti
Le opposizioni di Terlizzi chiedono lumi sulla gestione del PalaFiori Le opposizioni di Terlizzi chiedono lumi sulla gestione del PalaFiori Una interrogazione urgente è stata presentata per comprendere meglio la situazione dell'impianto di viale dei Garofani
Le opposizioni sollecitano convocazione del Consiglio comunale di Terlizzi Le opposizioni sollecitano convocazione del Consiglio comunale di Terlizzi Troppi gli argomenti non discussi nella seduta del 29 aprile scorso
Gestione patrimonio immobiliare e demanio pubblico: le opposizioni di Terlizzi presentano mozione Gestione patrimonio immobiliare e demanio pubblico: le opposizioni di Terlizzi presentano mozione Otto Consiglieri chiedono trasparenza alla Giunta e di riferire bimestralmente nella massima assise cittadina
Impianto biogas, le opposizioni di Terlizzi scrivono al Prefetto di Bari Impianto biogas, le opposizioni di Terlizzi scrivono al Prefetto di Bari La sollecitazione ad intervenire sul Presidente del Consiglio comunale affinché si calendarizzi una seduta per discutere una proposta di deliberazione
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.