Raccolta olive
Raccolta olive

L'economia pugliese trainata dall'agricoltura

Coldiretti fa un'analisi degli ultimi dati economici Svimez

In Puglia aumentano del 6,2% i posti di lavoro in agricoltura, più del doppio dell'industria (2,9%) e il settore stacca di quasi 6 punti percentuali i servizi (0,4%), a conferma della vivacità dell'agricoltura pugliese. Coldiretti Puglia evidenzia alcuni dati economici emersi dal Rapporto Svimez 2017 sull'economia del Mezzogiorno; "L'agroalimentare pugliese si rivela il traino dell'economia regionale – dice il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - perché offre formidabili occasioni di inserimento e imprenditorialità. Una dimostrazione della capacità dell'agricoltura di offrire prospettive di lavoro sia a chi vuole intraprendere con idee innovative sia a chi vuole trovare una occupazione anche temporanea. E' cresciuto, infatti, nel primo semestre del 2017 di un ulteriore 6,6% in Puglia il numero delle imprese agroalimentari under 35 sul totale delle aziende agricole, secondo i dati di Unioncamere, con 5544 giovani 'innovatori' che in agricoltura sono riusciti a rappresentare prospettive future e ne hanno fatto un mondo di pionieri, rivoluzionari e attivisti impegnati nel costruire un mondo migliore per se stessi e per gli altri perché dai campi non viene solo una risposta alla disoccupazione e alla crescita del Paese, ma anche una speranza rispetto ai tanti giovani costretti a cercare lavoro all'estero".

E' ragguardevole il valore delle principali filiere agroalimentari pugliesi, pari a 542.000.000 euro per la pasta e i prodotti da forno, 576.000.000 euro per quella olearia e 462.000.000 euro per la filiera vinicola e il pomodoro da industria, di cui la sola provincia di Foggia è leader – aggiunge Coldiretti Puglia - con 3.500 produttori che coltivano mediamente una superficie di 26 mila ettari, per una produzione di 22 milioni di quintali ed una P.L.V. (Produzione Lorda Vendibile) di quasi 190.000.000 euro.

Indiscussi i primati produttivi dell'agricoltura pugliese rispetto ai quantitativi nazionali – conclude Coldiretti Puglia - di uva da tavola 68%, pomodoro 35%, ciliegie 30%, mandorle 35%, olive 35%, grano duro 21, carciofo 31%, mandorle 30% e uva da vino 14%.
  • agricoltura
  • coldiretti
  • svimez
Altri contenuti a tema
Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Coldiretti Puglia: «Resta garantita l'attività nelle 300 masserie di campagna che mettono a disposizione ampi spazi all'aperto»
Coldiretti/Ixè, l'82% degli italiani fa spesa made in Italy Coldiretti/Ixè, l'82% degli italiani fa spesa made in Italy Dopo l'emergenza sanitaria la clientela si è rivolta alla produzione nazionale
Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» «Per colpa della macchina burocratica dell’Assessorato all’Agricoltura regionale che ha creato il caos»
Xylella, da Ismea ok allo stop su rate mutui Xylella, da Ismea ok allo stop su rate mutui Il plauso da parte di Coldiretti
Xylella e vivai, ancora nessuna risposta dalla Regione Puglia Xylella e vivai, ancora nessuna risposta dalla Regione Puglia Coldiretti: «La burocrazia continua a mietere più vittime delle calamità in Puglia con il solito rimpallo di responsabilità»
I Gilet Arancioni fermano Terlizzi a colpi di clacson I Gilet Arancioni fermano Terlizzi a colpi di clacson Riuscita la protesta del mondo agricolo
Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Le posizioni di Gemmato (FdI), D’Attis, Damiani, Marmo, Damascelli (FI) e De Leonardis (Area Popolare)
Coldiretti: «Agricoltura diventi priorità nell'azione di governo» Coldiretti: «Agricoltura diventi priorità nell'azione di governo» La posizione del presidente regionale di Coldiretti
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.