abusivo
abusivo
Cronaca

Famiglia mandata via dall'ex mattatoio comunale

«Il Comune ci ha abbandonati»

E' una richiesta d'aiuto, quella lanciata ieri sui social network da una famiglia terlizzese che rischia di ritrovarsi senza un tetto sulla testa. È la triste storia di due coniugi che per più di vent'anni hanno vissuto nell'ex mattatoio comunale e che adesso dovranno lasciare l'edificio. L'immobile è stato venduto a privati che qui realizzeranno un centro commerciale.

A partire da febbraio, infatti, è diventato operativo il cantiere aperto nella zona compresa tra Via Macello, Viale Italia e Via Confreda. Il mattatoio, costruito nel 1978 e in disuso da diversi anni, è stato venduto dal Comune nel 2015 mediante un'asta effettuata col metodo delle offerte segrete, vinta dall'impresa di costruzioni andriese Galentino Riccardo Costruzioni s.r.l.. L'area interessata, di circa dodicimila metri quadrati, è classificata nel piano regolatore con destinazione F4, che corrisponde alla categoria "aree per attrezzature commerciali all'ingrosso e al minuto, sportive e ricreative direzionali".

Annamaria e Nino si sentono del tutto trascurati dalle istituzioni per non aver ricevuto una sistemazione alternativa. Il loro risentimento emerge da una nota pubblicata sulla piazza virtuale "mezz 'o borg", sollevando l'indignazione dei cittadini: «In questo momento il mattatoio comunale sta x essere abbattuto anzi hanno iniziato mettendo in ginocchio senza una casa la mia famiglia lasciandola senza un aiuto senza un conforto da chi di sua competenza da chi dovrebbe fare il suo lavoro abbandonati dal comune e vergognoso tt questo è vero che il cittadino viene sempre abbandonato vergogna nn avete neanche avuto il coraggio di metterci la faccia».

Che si tratti di un'occupazione abusiva o meno, il dramma di una famiglia priva di un'abitazione colpisce alcuni cittadini terlizzesi tant'è che alcuni utenti hanno subito interpellato il supporto politico di maggioranza e minoranza. Il presidente del consiglio comunale Mario Ruggiero, a seguito di sollecitazione, si è messo immediatamente in contatto telefonico con i coniugi, offrendo disponibilità a risolvere la situazione. Anche Michelangelo De Chirico, consigliere comunale e capogruppo PD, ha espresso interesse verso questa vicenda.,
  • mattatoio
Altri contenuti a tema
Alberi abbattuti per far spazio al centro commerciale, la protesta de La Corrente Alberi abbattuti per far spazio al centro commerciale, la protesta de La Corrente «Era necessario tagliere tutti quegli alberi? La politica ha ancora un potere di controllo e di tutela del patrimonio naturale?»
Cantiere aperto in via Macello: in costruzione una struttura commerciale Cantiere aperto in via Macello: in costruzione una struttura commerciale Critica l'associazione Puliamo Terlizzi
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.