Il sindaco Ninni Gemmato. <span>Foto Comune di Terlizzi</span>
Il sindaco Ninni Gemmato. Foto Comune di Terlizzi
Cronaca

Coronavirus, controlli della Polizia Locale nelle abitazioni di chi è tornato a Terlizzi dal Nord

Gemmato: «Stiamo lavorando su tutti i fronti per rispettare e far rispettare le disposizioni del Governo e della Regione Puglia»

«Stiamo lavorando su tutti i fronti per rispettare e far rispettare le disposizioni del Governo e della Regione Puglia in tema di prevenzione e contenimento da Covid-19». Così il sindaco Ninni Gemmato, illustrando le attività in corso a Terlizzi.

In questi ultimi giorni la Polizia Locale sta effettuando, sulla base di segnalazioni informali, controlli preventivi presso le abitazioni di cittadini provenienti dalle aree dichiarate zone rosse e a «contenimento rafforzato».

L'attività è volta a verificare il rispetto di tutti gli obblighi e le limitazioni alla mobilità imposti dal Governo.
In particolare si rammenta che i cittadini che hanno fatto ingresso a Terlizzi, provenienti da Lombardia e dalle province di Modena, Parma Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro-Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso, Venezia, per rientrare e soggiornare nel proprio domicilio, abitazione o residenza, hanno l'obbligo di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta o all'operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni.

Hanno inoltre l'obbligo di osservare il divieto di spostamenti e viaggi; di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza; in caso di comparsa di sintomi, hanno l'obbligo di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l'operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione la mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza comporterà le conseguenze sanzionatorie come per legge.
  • Ninni Gemmato
  • polizia locale
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Legambiente Terlizzi: «Mascherine e guanti vanno usati con consapevolezza» Legambiente Terlizzi: «Mascherine e guanti vanno usati con consapevolezza» Una nota del circolo guidato da Michelangelo Guastamacchia per avviare una profonda riflessione
Covid-19, 4 morti in Puglia. Uno nel barese Covid-19, 4 morti in Puglia. Uno nel barese Ci sono anche 4 nuovi casi positivi. I guariti salgono a 2.813
Ci sono 7 nuovi positivi al Covid-19 nella Città Metropolitana di Bari Ci sono 7 nuovi positivi al Covid-19 nella Città Metropolitana di Bari Nessun decesso in Puglia. I guariti ora sono 2.768
1 Coronavirus, pronte le misure di sostegno del Comune in favore delle attività commerciali Coronavirus, pronte le misure di sostegno del Comune in favore delle attività commerciali Contributo alle partite Iva, suolo pubblico gratis, riduzione Tari e posticipo del pagamento di alcune imposte
Covid-19, 4 morti nell'ex provincia barese Covid-19, 4 morti nell'ex provincia barese I decessi sono complessivamente 5 in regione
Tre giorni senza contagi né decessi nella Città Metropolitana di Bari Tre giorni senza contagi né decessi nella Città Metropolitana di Bari Il numero dei guariti dal Covid-19 sale ancora: sono 2.590. Ieri un decesso nel brindisino
Coronavirus, seconda giornata senza contagi e vittime nella ex provincia di Bari Coronavirus, seconda giornata senza contagi e vittime nella ex provincia di Bari Ci sono 10 nuovi contagi tutti nel foggiano. Un morto nel brindisino
Covid-19, zero contagi e nessun decesso nella Città Metropolitana di Bari Covid-19, zero contagi e nessun decesso nella Città Metropolitana di Bari Ci sono solo due nuovi positivi in regione. Tre i morti nella ultime ore
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.