Terlizzi
Terlizzi
Turismo

Vince Procida, Bari non sarà Capitale della Cultura 2022. Una beffa anche per Terlizzi

Svanita la possibilità di rendere la Città Metropolitana ulteriormente attrattiva per flussi turistici qualificati

Sarà Procida la Capitale italiana della Cultura nel 2022, l'anno che ci si augura possa significare l'affrancamento dal Covid-19 (leggi articolo .

Vince l'isola di Arturo, come nel romanzo che Elsa Morante scrisse dopo un soggiorno nel 1955 e che le valse il Premio Strega nel 1957. Vince forse inaspettatamente, col suo passato ricollegabile, grazie a recenti ritrovamenti, addirittura all'epoca micenea, ma a dispetto di località che vantano probabilmente un pedigree più rilevante (solo per citare due esempi, si pensi alla toscana Volterra ed a Cerveteri, in Tuscia, sospesa tra etruschi e romani).

Sconfitte le altre pretendenti, tra cui Bari e la sua Città Metropolitana, col suo sguardo da sempre volto ad Oriente, con inevitabili ripercussioni anche sul turismo per tutti i comuni dell'Area.

Terlizzi purtroppo non farà eccezione, con la sua voglia a volte poco assecondata di mettersi in mostra, di intercettare flussi qualificati che il titolo di "Capitale italiana della Cultura" poteva conferire ad una ex provincia che sovente, in un recente passato, era stata bistrattata a dispetto di un patrimonio storico, architettonico, paesaggistico ed umano di primo livello e che negli ultimi anni aveva rimontato prepotentemente nelle classifiche di gradimento dei visitatori, anche stranieri.

Sarebbe stata un'occasione ulteriore dopo la mazzata del Coronavirus per riprendere a far arrivare dalle nostre parti turisti appartenenti ad un target a cui bisogna senza dubbio aspirare, ma questo non deve deprimere e deve invece servire a fare meglio. Lo deve fare Bari, traino e motore dell'Area Metropolitana, e lo devono fare singolarmente i comuni del territorio circostante, ridando slancio a settori come quello turistico-ricettivo in grande affanno per via del virus che ha spazzato via fette consistenti di mercato. In questo senso fanno ben sperare le dichiarazioni di Antonio Decaro ( qui il link dell'intervista alla nostra redazione barese).

Sarà un'altra importante sfida da vincere, programmando sin d'ora per gli anni che verranno, orientando l'offerta culturale. E lo dovrà fare chiunque governi, chiunque abbia responsabilità di far crescere economicamente (turismo e cultura portano danaro) questa comunità. Anche Terlizzi è chiamata a dare risposte in tempi rapidi, giocando di squadra con il circondario. Da soli, soprattutto dopo l'anno drammatico che abbiamo vissuto, non si va più da nessuna parte.
  • Terlizzi
  • Capitale della Cultura 2022
Altri contenuti a tema
Terlizzi da oggi in zona gialla: ecco cosa cambia Terlizzi da oggi in zona gialla: ecco cosa cambia Le principali novità dopo l'ok del Ministero della Salute
Terremoto di magnitudo 2.5 a 4 km da Terlizzi Terremoto di magnitudo 2.5 a 4 km da Terlizzi La scossa è stata avvertita lievemente solo da una minima parte della popolazione. Nessun danno a cose o persone
Qualità della vita: l'Area Metropolitana di Bari in difficoltà nell'anno del Covid Qualità della vita: l'Area Metropolitana di Bari in difficoltà nell'anno del Covid Crollano le iscrizioni delle nuove imprese ed il Pil pro capite. In aumento tasso di mortalità e numero richiedenti reddito di cittadinanza
Strade deserte: Terlizzi in zona arancione è spettrale (FOTO) Strade deserte: Terlizzi in zona arancione è spettrale (FOTO) Secondo fine settimana dopo l'entrata in vigore del nuovo DPCM. Attività chiuse, in giro solo qualche ragazzino incosciente
Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Ecco come ha vissuto la Città dei fiori l'inizio di questo fine settimana inedito
Terlizzi zona protetta (FOTO) Terlizzi zona protetta (FOTO) Il silenzio per le strade, la chiusura di bar e ristoranti alle 18.00. La città dei fiori rispetta le norme governative sul Coronavirus
Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Situazione meteo confermata per le prossime 24 ore
Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Il ladro l'ha fatta ritrovare insieme al cane, che però si è allontanato prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.