Partito dei Verdi
Partito dei Verdi
Politica

Via vecchia Sovereto sedotta e abbandonata

La denuncia del partito dei Verdi della sezione di Terlizzi

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa della locale sezione dei Verdi di Terlizzi.

La via più amata , la via del fitness e delle passeggiate rilassanti è ormai ridotta a una mulattiera, una strada tutta buchi e rappezzi che è diventata pericolosa per le auto e d i pedoni.
Più volte il partito dei Verdi, attraverso Tanino Malerba, hanno denunciato la stato di abbandono della via vecchia di Sovereto e hanno sollecitato l'Amministrazione a provvedere al suo ripristino, ma nulla e avvenuto. Ninni Gemmato e i Fratelli d'Italia hanno pensato alla via vecchia di Sovereto solo in occasione della loro campagna elettorale. quando hanno raccolto le firme per renderla una strada sicura ed attrezzata. ma una volta al governo hanno tradito i residenti e tutti quelli che percorrono quotidianamente per lavoro, per relax o per fede.
La situazione è peggiorata con i molteplici cantieri delle lottizzazioni e l'aumento dei residenti delle nuove ville che sono state realizzate in questi ultimi anni. sono stati pagati milioni di euro di opere di urbanizzazione, ma della strada non si è occupato nessuno!Niente fogna, niente pubblica illuminazione, nessuna sicurezza.

Da quando è sindaco Ninni, tutto il paese è in abbandono, ma l'incuria e trascuratezza di via vecchia Sovereto è la dimostrazione del fallimento di questa amministrazione di cialtroni.

Il circolo cittadino dei Verdi
  • verdi
Altri contenuti a tema
I Verdi se ne vanno, l'alleanza col Pd fa crack I Verdi se ne vanno, l'alleanza col Pd fa crack I vertici dei vertici dicono "no" alla vecchia politica riciclata
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.