Raccolta olive
Raccolta olive

Terreni di proprietà pubblica ai giovani, la proposta di Coldiretti Puglia

Il costo della terra in Puglia è mediamente più alta

"Il costo della terra in Puglia – denuncia il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - ha raggiunto mediamente i 14/16mila euro per il seminativo irriguo, i 20/25mila euro ad ettaro per i suoli olivetati, 33/37mila euro ad ettaro per i terreni ad uva da tavola, 15/18mila euro ad ettaro per il frutteto, valori medi decisamente superiori addirittura a quelli di Germania e Francia. La dismissione della proprietà pubblica dei terreni agricoli toglie allo Stato il compito improprio di coltivare la terra e rende disponibili risorse per lo sviluppo, ma soprattutto dà un impulso alla crescita, all'occupazione e alla redditività delle imprese che realizzano performance migliori in agricoltura quando sono condotte da giovani".

Si è appena concluso il 3 febbraio a livello nazionale - riferisce la Coldiretti - l'invito a presentare le manifestazioni di interesse per l'acquisto da parte di giovani di 8mila ettari pubblici della Banca nazionale delle terre agricole avviata dall'Ismea. Una iniziativa a livello nazionale che rappresenta un importante esempio da seguire a livello territoriale considerato che la maggior parte dai terreni pubblici è di proprietà di enti locali che - sostiene la Coldiretti - dovrebbero andare nella stessa direzione.

"Dal ritorno degli immobili dismessi e delle terre pubbliche agli agricoltori che le coltivano possono nascere nuove imprese o, in alternativa, essere ampliate quelle esistenti – aggiunge Angelo Corsetti, Direttore di Coldiretti Puglia - dato che il 50 per cento delle imprese agricole già esistenti condotte da giovani "chiede" la disponibilità di terra in affitto o acquisizione. Per questo abbiamo accolto con grande compiacimento lo spirito costruttivo e di grande attenzione allo sviluppo dell'imprenditoria giovanile in agricoltura ". In questa direzione la IV commissione consiliare, presieduta da Donato Pentassuglia, ha approvato all'unanimità il disegno di legge relativo alla "Modifica e integrazione dell'art., comma 5, della L.R. 29 maggio 2015 n. 15 (disposizioni per favorire l'accesso del giovani all'agricoltura e contrastare l'abbandono e il consumo dei suoli agricoli). "L'iniziativa legislativa – conclude Corsetti – favorirà certamente il processo di rigenerazione del settore agricolo che ha nei giovani imprenditori agricoli gli attori principali, il quale va accompagnato da mirate azioni incentivanti che diano risalto alle professionalità esistenti e promuovano un nuovo modo di fare impresa".
In Puglia oltre 3 giovani su dieci sceglie di fare impresa in agricoltura e le giornate di lavoro – chiude Coldiretti Puglia - in cui sono impegnati lavoratori agricoli tra i 20 ed i 40 anni sono 4.907.478, quasi la metà rispetto al totale di 11-12 milioni di giornate lavorative l'anno (pari al 15% del totale nazionale).
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Lezioni contadine dal campo al web: ecco l'agrididattica a distanza Coldiretti Puglia: «Resta garantita l'attività nelle 300 masserie di campagna che mettono a disposizione ampi spazi all'aperto»
Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» Piano di sviluppo rurale, Coldiretti: «Spento il sogno di 5 mila giovani» «Per colpa della macchina burocratica dell’Assessorato all’Agricoltura regionale che ha creato il caos»
I Gilet Arancioni fermano Terlizzi a colpi di clacson I Gilet Arancioni fermano Terlizzi a colpi di clacson Riuscita la protesta del mondo agricolo
Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Niente stato di calamità per le gelate, le reazioni di parlamentari e consiglieri regionali Le posizioni di Gemmato (FdI), D’Attis, Damiani, Marmo, Damascelli (FI) e De Leonardis (Area Popolare)
Coldiretti: «Agricoltura diventi priorità nell'azione di governo» Coldiretti: «Agricoltura diventi priorità nell'azione di governo» La posizione del presidente regionale di Coldiretti
Gilet arancioni e gelate: il ministro Centinaio conferma gli impegni a sostegno degli agricoltori Gilet arancioni e gelate: il ministro Centinaio conferma gli impegni a sostegno degli agricoltori Saranno attivati gli interventi compensativi del fondo per le colture non assicurate
Il Partito Democratico discute di agricoltura Il Partito Democratico discute di agricoltura Venerdì 14 dicembre al Chiostro delle Clarisse
Mondo agricolo in rivolta: dalla Regione nessuna risposta su Xylella, Psr e gelate Mondo agricolo in rivolta: dalla Regione nessuna risposta su Xylella, Psr e gelate La mobilitazione, dopo l'incontro con alcuni  consiglieri regionali, prosegue
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.