La proiezione sulla Torre Normanna. <span>Foto Cosma Cacciapaglia</span>
La proiezione sulla Torre Normanna. Foto Cosma Cacciapaglia
Cronaca

Terlizzi ha ricordato la Shoah con una proiezione sulla Torre Normanna

La Giornata della Memoria non sia la scusa ipocrita per dimenticare gli orrori contemporanei

"Mai più su un binario morto" era la scritta apparsa sulla grande diapositiva proiettata ieri sera, poco dopo l'imbrunire, sulla Torre Normanna in piazza Cavour.

Terlizzi ha così celebrato la Giornata della Memoria che intende ricordare le vittime della follia nazifascista e dell'Olocausto ebraico, pagina funesta della storia del secolo scorso.

Un convoglio bloccato su un binario che porta dentro un campo di concentramento e sterminio come promemoria per le nuove generazioni, affinché crescano con la consapevolezza che quanto accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale non riaccada mai più.

Una consapevolezza che tuttavia gli adulti sembrano predicare ma non avere nei fatti, poiché i decenni successivi a quegli orribili fatti e la contemporaneità sono stati funestati da negazionismo becero e purtroppo da altri genocidi, guerre etniche e conflitti religiosi, che hanno avuto l'unico obiettivo dell'annientamento culturale, politico ed economico dell'altro.

Dall'orrore delle Foibe, all'eterno conflitto israelo-palestinese, passando per quello che ha dilaniato il Libano; dal fuoco che cova sotto la cenere in Irlanda del Nord, alle violenze sui cristiani in Vietnam ed in alcuni Paesi mediorientali ed africani, fino a giungere alle fosse comuni nei Balcani degli anni '90, a due passi da casa nostra, o al contemporaneo annullamento dei diritti umani nella Cina comunista: i sei milioni di vittime per mano del III Reich sembrano purtroppo aver insegnato molto poco.

Per questo, ancor più forte oggi, in un periodo storico terribile, alte devono risuonare le voci del dissenso verso i regimi totalitari, si fondino essi su base politica o teocratica, perché ai giovani non si lasci la vuota retorica e si rinsaldi invece la memoria che deve divenire, una volta per tutte, condivisa. La guardia deve restare alta per scacciare i fantasmi del passato e le ombre ancora lunghe sul nostro presente.
  • giornata della memoria
  • shoah
Altri contenuti a tema
Polo Liceale Sylos-Fiore Terlizzi: quando il ricordo si fa impegno Polo Liceale Sylos-Fiore Terlizzi: quando il ricordo si fa impegno Mercoledì 27 gennaio gli studenti hanno celebrato la Giornata della Memoria
L'ANPI, Città Civile e La Corrente Terlizzi ricordano i martiri delle Fosse Ardeatine L'ANPI, Città Civile e La Corrente Terlizzi ricordano i martiri delle Fosse Ardeatine Ieri sera celebrata la memoria di don Pietro Pappagallo e Gioacchino Gesmundo
"Mai più su un binario morto": la Torre Normanna di Terlizzi s'illumina per ricordare le vittime della Shoah "Mai più su un binario morto": la Torre Normanna di Terlizzi s'illumina per ricordare le vittime della Shoah L'annuncio via social del Sindaco Ninni Gemmato
Sebastiano Somma ospite del Polo liceale "Fiore-Sylos" Sebastiano Somma ospite del Polo liceale "Fiore-Sylos" Martedì scorso in scena lo spettacolo teatrale sulla Shoah "Meglio non sapere...la vita senza memoria è un filo spezzato"
Giornata della Memoria, Rossella D'Abramo racconta il dramma ebraico ai bimbi terlizzesi Giornata della Memoria, Rossella D'Abramo racconta il dramma ebraico ai bimbi terlizzesi Un percorso per i più piccoli per provare a pensare all'Olocausto con una chiave di lettura differente
800 disegni per tenere viva la memoria dell'Olocausto ebraico (FOTO) 800 disegni per tenere viva la memoria dell'Olocausto ebraico (FOTO) L'Assessore Lucrezia Chiapparino: «Percorso di conoscenza che da tempo portiamo avanti»
Terlizzi celebra la Giornata della Memoria con tutti gli studenti della città dei fiori Terlizzi celebra la Giornata della Memoria con tutti gli studenti della città dei fiori Questa mattina, a partire dalle ore 09:30 in largo la Ginestra “Fogli di memoria…per non dimenticare”.
Giornata della Memoria, gli studenti di Terlizzi al cinema Giornata della Memoria, gli studenti di Terlizzi al cinema Iniziativa dell'amministrazione comunale
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.