comune di terlizzi uffici
comune di terlizzi uffici
Politica

Pd scrive al Prefetto sul contenzioso civilistico pendente

In questi due mesi, scrive il Pd, la situazione non si è ancora sbloccata

Ancora una missiva indirizzata al Prefetto per chiedere che l'amministrazione comunale consenta all'opposizione di prendere visione dello stato di avanzamento del contenzioso civilistico pendente dell'Ente. Il Partito Democratico ancora all'attacco questa volta sul tema delle liti giudiziarie in cui è attore il Comune di Terlizzi. In particolare la richiesta del Pd è quella di conoscere, in merito, "il numero dei fascicoli aperti, l'anno di iscrizione della causa, il giudice competente, l'oggetto del contendere" e i saldi attivi e passivi dei contenziosi aperti. «L'istanza - scrivono i consiglieri Pd - espressa il 24 ottobre 2018 e protocollata il 7 novembre successivo, non è stata ancora esaudita, lamenta il Pd, avendo il sindaco di Terlizzi Gemmato comunicato ai consiglieri dem tramite una missiva formale sottoscritta il 10 ottobre 2018 di voler tenere un un incontro con la dirigente del settore finanziario "onde esaminare congiuntamente e comparativamente l'aspettativa dei consiglieri comunali a fronte della tutela di eventuali dati sensibili, seppur strutturati". In questi due mesi, però, continua il Pd, la situazione non si è ancora sbloccata e lo stato del contenzioso non è stato chiarito, tanto che «il ritardo o l'omissione possono essere giudicati "esclusivamente intenzionali" e pertanto - conclude il consigliere - "sarà cura dello scrivente proporre apposita denuncia all'autorità giudiziaria competente qualora dovesse persistere tale situazione incresciosa».
    © 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.