Presidio davanti al Mercatone Uno
Presidio davanti al Mercatone Uno
attualità

Mercatone Uno Terlizzi, cassa integrazione prorogata fino al 23 maggio

Ma è allarme per il punto vendita di Bari per i cui dipendenti non vi sarà ricollocazione

Per gli oltre 1.600 lavoratori dell'ex Mercatone Uno, 52 della sede di Terlizzi, arriva la proroga della cassa integrazione straordinaria fino al 23 maggio 2020.
Il provvedimento è stato stabilito martedì scorso durante una riunione al Ministero del Lavoro: «L'ammortizzatore sociale ci aiuta a gestire il tempo necessario per la verifica delle offerte ottenute dai commissari straordinari per la vendita dei vari negozi», dice Barbara Neglia, segretario Filcams Cgil Puglia.

Il futuro, però, non sembra roseo per tutti i punti vendita Mercatone Uno: «I negozi della Puglia, in particolare quello di Bari, non avranno alcuna possibilità di ricollocazione, vista anche la riconsegna delle chiavi dell'immobile alla società proprietaria dei locali - continua Neglia -. Diventa necessario intervenire sulle istituzioni locali per trovare soluzioni nell'immediato. I lavoratori e le lavoratrici sono allo stremo delle forze e una possibile loro ricollocazione nel mondo del lavoro diventa ogni giorno più lontana. Abbiamo necessità di risposte certe, di opportunità ma reali. Ritengo che sia finito il tempo dei proclami. Mercatone Uno come Auchan Conad hanno la necessità dell'attenzione del governo regionale».

«Neanche il decreto Milleproroghe di fine anno (che riconosceva in via straordinaria il riconoscimento della Cigs ai parametri contrattuali prima della vendita a Shernon), darà nell'immediato respiro ai lavoratori - specifica Neglia -. Occorrerà verificare con Inps come precedere al recupero del credito, ma per il 2020 il decreto non è attuativo e quindi ci piacerebbe capire se sarà prevista una proroga. Altra attenzione necessità il negozio di San Cesario di Lecce. Anche lì lavoratori senza un luogo fisico dove lavorare, pur avendo ricevuto offerte nel bando di vendita. Tutto è ancora top secret e i commissari straordinari non escludono che man mano che valuteranno le offerte e la congruità delle stesse procederanno alle assegnazioni anche in maniera separata. Non ci resta che attendere, ma nel frattempo ci muoveremo localmente», la sua conclusione.
  • Mercatone Uno Terlizzi
Altri contenuti a tema
Crack Mercatone Uno, Governo approva ordine del giorno di Marcello Gemmato Crack Mercatone Uno, Governo approva ordine del giorno di Marcello Gemmato Il parlamentare terlizzese: «Sia garantita tenuta dei livelli occupazionali»
Mercatone Uno, M5S: «Necessario rinnovo comitato di sorveglianza». Mercatone Uno, M5S: «Necessario rinnovo comitato di sorveglianza». La nota dei parlamentari della Commissione Attività Produttive alla Camera dei Deputati
Lavoratori davanti ai cancelli della Mercatone Uno: la CGIL spiega perché Lavoratori davanti ai cancelli della Mercatone Uno: la CGIL spiega perché Diffusa la voce di un inventario fatto con l'utilizzo di personale esterno
Gemmato e Fratelli d'Italia al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno Gemmato e Fratelli d'Italia al fianco dei lavoratori della Mercatone Uno Ieri sit-in davanti al Ministero dello Sviluppo Economico
Mercatone Uno, accolta la mozione di Sinistra Italiana in Regione Puglia Mercatone Uno, accolta la mozione di Sinistra Italiana in Regione Puglia La Corrente: «Piccolo importante traguardo raggiunto»
Mercatone Uno, Volpe e Bavaro chiedono fondi straordinari della Regione per i cassintegrati Mercatone Uno, Volpe e Bavaro chiedono fondi straordinari della Regione per i cassintegrati Sarà presentata una mozione per i lavoratori con meno di 28 ore settimanali
Mercatone Uno, Volpe: «Impegno mantenuto» Mercatone Uno, Volpe: «Impegno mantenuto» La soddisfazione del Consigliere de La Corrente per lo stanziamento di un finanziamento per integrare il reddito dei dipendenti
Mercatone Uno, siglati accordi su amministrazione straordinaria e sblocco Cassa integrazione Mercatone Uno, siglati accordi su amministrazione straordinaria e sblocco Cassa integrazione La firma al Ministero dello Sviluppo Economico alla presenza delle parti sociali e dei rappresentanti delle regioni
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.