liceo classico sylos
liceo classico sylos
attualità

Lode negata agli esami di stato, mamma terlizzese scrive al ministro dell'istruzione

Il liceo classico C. Sylos finisce sul quotidiano di Repubblica

È finito nel mirino il liceo classico C. Sylos di Terlizzi che si è conquistato amaramente uno spazio sul quotidiano online della Repubblica di Bari, per via del forte rammarico manifestato da una professoressa (rimasta anonima), mamma di una studentessa modello che ha visto infrangersi il sogno di coronare la carriera liceale con la tanto agognata lode. Un dispiacere grande, nonostante il 100 come voto finale, per una valutazione percepita talmente iniqua da spingerla a manifestare tutto il suo sdegno direttamente al ministro dell'istruzione Marco Busseti tramite una lettera intrisa di costernazione e avvilimento.

A livello nazionale, seimila studenti hanno conseguito la lode, con il tasso più alto registrato proprio in Puglia. Eppure, si legge nell'articolo di Repubblica, «le valutazioni riportate da alcuni alunni del Liceo Classico C. Sylos, sono state deludenti ed ingiuste tanto che, matematica alla mano, inevitabilmente ci si chiede se siano state il risultato di incompetenza, di eccessiva manifestazione di potere o di mera superficialità da parte di una vindice commissione».

La ragazza protagonista della sfortunata vicenda non ha concluso in maniera «lodevole», almeno formalmente, gli esami di maturità della scorsa estate. Una mente brillante unita a una preparazione eccelsa non le sono valse il titolo di "100 e lode", sebbene avesse raggiunto il massimo dei punti di credito e dei risultati nelle prove scritte e orali. «L'alunna aveva ricevuto i complimenti della commissione esaminatrice, alla fine dell'esame orale, per la talentuosa capacità di scrittura, per l'originalità e per la presentazione del percorso interdisciplinare».

Sembrerebbe che alla base di questa carenza di meritocrazia ci siano degli screzi tra un paio di commissari esterni e i membri interni. Parole al vetriolo quelle della mamma dell'alunna ormai diplomata che, nel delineare una situazione a tinte fosche, parla perfino di una «spada di Damocle» scagliata contro i professori dell'istituto scolastico diretto dalla professoressa Maria Allegretta.

Tuttavia, troppa è, talvolta, l'importanza attribuita al voto tale da inficiare profondamente la serenità degli studenti e quella dei loro genitori. Il mancato riconoscimento della lode è capace di annichilire lo stesso significato del 100, massima votazione degli esami di stato: l'amarezza, seppur comprensibile, si espande così tanto da non far godere degli ottimi obiettivi raggiunti.

Un accorato appello è stato, comunque, rivolto al ministro dell'istruzione affinché «faccia luce e spieghi perché la discrezionalità possa essere così spudoratamente arbitraria da risultare giuridicamente inattaccabile e incontestabile se diversi ricorsi contro simili decisioni sono stati respinti al mittente».
  • polo liceale
Altri contenuti a tema
Attività antidroga presso gli istituti scolastici di Terlizzi da parte dei Carabinieri Attività antidroga presso gli istituti scolastici di Terlizzi da parte dei Carabinieri Due splendidi pastori tedeschi fiutano tra i banchi del Polo Liceale in cerca di droga
Venti studenti peruviani a Terlizzi Venti studenti peruviani a Terlizzi Il viaggio di studio durerà fino al 25 febbraio
Proposta di ricorso al TAR contro il Liceo scientifico a Terlizzi Proposta di ricorso al TAR contro il Liceo scientifico a Terlizzi Il giallo di un volantino che annunciava la nascita del liceo scientifico prima ancora che fosse ufficiale
I ragazzi del polo liceale al lavoro nell'Istituto Tumori "Giovanni Paolo II" di Bari I ragazzi del polo liceale al lavoro nell'Istituto Tumori "Giovanni Paolo II" di Bari Inizia il progetto di alternanza scuola-lavoro
No alla violenza sulle donne: una lezione speciale al liceo No alla violenza sulle donne: una lezione speciale al liceo Iniziativa promossa dall’associazione nazionale “Sentieri della Legalità" insieme agli studenti del polo liceale
Accorpare il polo liceale con il "De Gemmis", se ne parla oggi in Consiglio comunale Accorpare il polo liceale con il "De Gemmis", se ne parla oggi in Consiglio comunale Invitati ufficialmente alla seduta anche le scuole e le organizzazioni sindacali
De Gemmis, dalla Regione "no" alla fusione amministrativa col polo liceale De Gemmis, dalla Regione "no" alla fusione amministrativa col polo liceale E il Partito democratico polemizza con l'amministrazione comunale
2 Gemmato: «Il nuovo liceo scientifico un pregio per Terlizzi, ora rilanciamo l'istituto agrario De Gemmis» Gemmato: «Il nuovo liceo scientifico un pregio per Terlizzi, ora rilanciamo l'istituto agrario De Gemmis» «Può diventare un punto di riferimento in ambito nazionale in materia di tecniche di coltura floricole»
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.