Incidente nelle campagne
Incidente nelle campagne
attualità

Incidenti in campagna, due giorni fa è morto Francesco Foscolo cadendo da un albero

Mentre Terlizzi piange Nicola Cagnetta, si apprende di un altro dramma in campagna

L'incidente mortale in campagna occorso ieri mattina a Nicola Cagnetta (leggi qui la notizia di ieri) riapre una riflessione sulla sicurezza sul lavoro, sulle protezioni obbligatorie da disporre anche in campagna sui mezzi agricoli, sui corsi professionali obbligatori cui sono tenuti i trattoristi, sulle norme di prevenzioni da rispettare.

Una riflessione tanto più forte se si considera che appena tre giorni fa c'è stata un'altra morte in campagna. A perdere la vita in contrada Fratta (in direzione Molfetta, zona macello) fu un altro agricoltore, Francesco Foscolo, 69 anni, caduto da un albero in contrada Fratta (in direzione Molfetta) durante le operazioni di potatura. Non aveva le imbracature obbligatorie per legge. I soccorsi lo hanno trovato a terra senza vita, dopo aver urtato violentemente la testa.

«Manca totalmente la cultura della prevenzione» ammette Francesco Malerba, presidente dell'Anpa Terlizzi (associazione nazionale produttori agricoli). Conoscevo Nicola Cagnetta, un grande lavoratore, una vita dedicata alla terra, non era certo uno sprovveduto. Chissà forse se avesse spento il trattore prima di compiere ogni altra manovra - dice Malerba - forse oggi non saremmo qui a parlare di questo dramma». Stesso discorso per Francesco Foscolo, morto per colpa di un ramo spezzato, caduto da un albero e trovato a terra senza vita e senza imbracatura di sicurezza. «Si tratta di piccoli gesti di prevenzione che però salvano vite umane» aggiunge il responsabile dell'Anpa: «Il compito delle associazioni di categoria come la nostra è anche quello di sensibilizzare i nostri associati, promuovere i corsi di sicurezza obbligatori e sollecitare le aziende a mettersi in regola con i documenti di valutazione del rischio (dvr). Purtroppo, gli agricoltori si sentono stanchi e appesantiti dalla burocrazia e spesso reagiscono con scetticismo».
  • Terlizzi
  • incidente sul lavoro
Altri contenuti a tema
Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Ecco come ha vissuto la Città dei fiori l'inizio di questo fine settimana inedito
Terlizzi zona protetta (FOTO) Terlizzi zona protetta (FOTO) Il silenzio per le strade, la chiusura di bar e ristoranti alle 18.00. La città dei fiori rispetta le norme governative sul Coronavirus
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Situazione meteo confermata per le prossime 24 ore
Morte sul lavoro, proclamato lutto cittadino a Terlizzi Morte sul lavoro, proclamato lutto cittadino a Terlizzi Vicinanza delle istituzioni alla famiglia di Ismailaj Agron
Incidente sul lavoro a Terlizzi, muore un uomo di 56 anni Incidente sul lavoro a Terlizzi, muore un uomo di 56 anni Tragico avvenimento domenica scorsa in una nota azienda florovivaistica
Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Il ladro l'ha fatta ritrovare insieme al cane, che però si è allontanato prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine
Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Intervento di Vigilanza Apulia
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.