michele emiliano
michele emiliano
Politica

Dopo Stea Emiliano nomina assessore il "compagno" Cosimo Borracino

Dura reazione da parte del movimento 5 Stelle: «Politicanti pronti a vendersi l'anima per un pacco di patatine»

«E cosí dopo qualche tentativo "inspiegabilmente" non riuscito di dimissione da Presidente di Commissione, qualche conferenza stampa piccata seguita da un'immancabile obbedienza in aula, il "compagno" Borraccino ha finalmente gettato la maschera e deciso cosa fare da grande: stare buono e sedersi alla poltrona in Giunta alla Corte di Emiliano. Ecco che fine ha fatto ciò che, a loro dire, rimaneva della "sinistra" in Puglia». In queste parole c'è la dura reazione degli otto consiglieri regionali M5S Puglia rispetto alla decisione del presidente Michele Emiliano di nominare assessore Cosimo Borracino (Leu), consigliere regionale dell'estrema sinistra fino a qualche giorno fa sempre critico nei confronti dello stesso Emiliano. Borrracino riceve le deleghe quale assessore alla competitivita', attivita' economiche e consumatori, Energia, Reti e infrastrutture materiali per lo sviluppo, Ricerca e innovazione

«Una giunta - fa notare il movimento Cinque Stelle - nella quale siederanno consiglieri di destra come Gianni Stea (ultimo acquisto a destra di Emiliano dopo i piú illustri Di Cagno Abbrescia, ex nemico giurato del governatore vendutosi per una poltrona in Aqp e Francesco Schittulli, ex competitor alle regionali, vendutosi per una poltrona da consulente della sanità). I cittadini sappiano che questa è la cifra di questi politicanti pronti a vendersi l'anima per un pacco di patatine mentre per strada ci sono donne, uomini, ragazze e ragazzi che ancora credono che a queste persone importi qualcosa dei valori, della sinistra, della destra, del loro futuro».

«A queste persone vogliamo dire che non sono sole, che non possiamo e non dobbiamo smettere di credere nei valori e che non tutti sono in vendita. Il Movimento 5 Stelle Puglia è l'unica forza che ha il diritto di camminare a testa alta dopo aver rifiutato ben 3 assessorati da Emiliano, che più che un governatore assume sempre più le vesti di un grande rivenditore di auto usate, distribuendo poltrone a destra e manca con ricchi stipendi che tanto verranno pagati dai cittadini. Ai cittadini chiediamo solo una cosa: quando nel 2020, dopo il nulla realizzato in questa legislatura, queste persone torneranno a chiedervi il voto parlandovi di valori e progetti non lasciatevi più prendere in giro: a loro della Puglia e dei pugliesi non interessa assolutamente nulla».
  • Michele Emiliano
  • politica
Altri contenuti a tema
Gemmato aspetta una risposta da Emiliano sull'Ospedale del Nord Barese Gemmato aspetta una risposta da Emiliano sull'Ospedale del Nord Barese Sfogo del primo cittadino in un post apparso su Facebook
Michele Emiliano ospite a Terlizzi per la presentazione del libro "Ti Mangio il Cuore" Michele Emiliano ospite a Terlizzi per la presentazione del libro "Ti Mangio il Cuore" L'evento si terrà il 19 giugno alla "San Giovanni Bosco"
Il MoVimento 5 Stelle presenta una mozione di sfiducia al Presidente Emiliano Il MoVimento 5 Stelle presenta una mozione di sfiducia al Presidente Emiliano Oggi il documento sarà sottoposto all'esame degli altri Consiglieri
Mercatone Uno, Emiliano: «Il Governo nazionale ora non ha più alibi» Mercatone Uno, Emiliano: «Il Governo nazionale ora non ha più alibi» Il Presidente della Regione Puglia ha commentato la decisione del Tribunale di Bologna
Campagna elettorale primarie Pd del 2017, indagato Emiliano Campagna elettorale primarie Pd del 2017, indagato Emiliano Il Governatore: «Violato segreto istruttorio»
Ospedale Nord Barese, il sindaco Gemmato incontra Emiliano Ospedale Nord Barese, il sindaco Gemmato incontra Emiliano L’incontro si terrà oggi presso la sede della Regione Puglia
Xylella, M5S: «Invece di scaricare le colpe sul Governo, Emiliano e Di Gioia chiedano scusa agli agricoltori» Xylella, M5S: «Invece di scaricare le colpe sul Governo, Emiliano e Di Gioia chiedano scusa agli agricoltori» La presa dei posizione dei Consiglieri regionali pentastellati
Gioco d'azzardo, alla Regione si propone di eliminare il vincoli della distanza di 500 metri Gioco d'azzardo, alla Regione si propone di eliminare il vincoli della distanza di 500 metri Durissime le critiche dei Cinque Stelle nei confronti di Michele Emiliano
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.