IMG WA
IMG WA
attualità

Arriva WondeRadio, la web radio per connettere le differenze

Il suono e la comunicazione come strumento per scavalcare la cecità

Una coccinella arancione su sfondo bianco, i cui puntini ricordano il linguaggio Braille, comunemente noto come "lingua dei ciechi", è il logo di "WondeRadio-connetti le differenze". Si tratta, infatti, di una web radio, la cui sede aprirà presto a Terlizzi, che si prefigge lo scopo di superare le barriere tra ragazzi non vedenti, ipovedenti e normovedernti attraverso la comunicazione verbale.

Il progetto nasce circa un anno fa da un gruppo di ragazzi appassionati di musica e di radio, in particolare tre under 35, Annalisa Albanese, Gianpaolo Altamura e Serena De Candia. A loro si aggiungono presto altri giovani, terlizzesi e non, tutti accomunati dalla voglia di far conoscere il mondo radiofonico, tramite l'insegnamento di tecniche di conduzione e di regia e la creazione di podcast. In questa maniera, Annalisa, Giampaolo, Serena, Marco, Nino, Paolo, Claudio, Michele, Luana, Andrea, Sara, Michela, Alberto, Giovanna, Alessandra e Noemi, giungono all'idea di utilizzare e sfruttare la radio come strumento di connessione e socializzazione con persone affette da una disabilità visiva, per questo motivo più attratte dalla voce e dai suoni.

Nasce, quindi, "WondeRadio", che prende il nome dal cantante e polistrumentista non vedente Steve Wonder. Vincitore del bando PIN- Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e finanziata con risorse del FSE- PO Puglia 2014/2020 Azione 8.4 e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, presto il progetto inizierà a prendere concretamente forma, con l'inizio della formazione e della programmazione radiofonica vera e propria, che sarà accessibile a chiunque, previa iscrizione all'associazione WondeRadio.
  • disabilità
  • WondeRadio
Altri contenuti a tema
7 Il montascale di palazzo di città fermo da un anno, disagi per anziani e disabili Il montascale di palazzo di città fermo da un anno, disagi per anziani e disabili Domenica scorsa alcune persone in sedia a rotelle sono stati portati in braccio dai militari
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.