amianto
amianto

Puliamo Terlizzi, 180 mila euro per lo smaltimento dell'amianto

Per il comune di Terlizzi ci sarebbe la possibilità tecnica di stanziare questi fondi

Il Comune di Terlizzi può "sforare" il Patto di Stabilità interno per l'anno 2015 di una somma pari a 180 mila euro per "Interventi di messa in sicurezza del territorio connessi alla bonifica dei siti contaminati dall'amianto".

A darne notizia è l'associazione ambientalista Puliamo Terlizzi citando un documento del Ministero dell'Economia e Finanza, pubblicato sul sito web della Ragioneria Generale dello Stato, con cui viene ufficializzata la disponibilità in capo al Comune di Terlizzi di queste risorse economiche aggiuntive.

Somme che Puliamo Terlizzi ora chiede siano destinate allo smaltimento dell'amianto da parte dei privati: "La somma — si legge sul sito dell'associazione — non ci risulta però inserita nel Piano di Programmazione Triennale delle Opere Pubbliche del Comune di Terlizzi, il quale chiediamo che venga aggiornato con il nuovo stanziamento. Inoltre, dato che per quest'anno sono stati stanziati ed a breve ci si augura che verranno finalmente spesi circa 250 mila euro (fondi regionali, provinciali e comunali) per la bonifica di numerosi siti su suolo comunale, l'Associazione Puliamo Terlizzi propone di destinare parte della nuova cifra (180 mila euro) a quei privati che devono smaltire a norma di legge i manufatti in cemento-amianto (MCA) in loro possesso, adottando un meccanismo di incentivi e premialità per chi si auto-denuncia, come previsto dal PRAP".

Puliamo Terlizzi sottolinea come anche il Piano regionale amianto preveda procedure semplificate per lo smaltimento di piccole quantità di amianto. "Crediamo allora che non ci siano più scusanti per non imprimere un determinante giro di vite, sia sul piano delle bonifiche (pubbliche e private) che su quello dei controlli e dell'incentivazione al corretto smaltimento di questo rifiuto pericoloso per la salute dei cittadini."
  • Terlizzi
  • Puliamo Terlizzi
Altri contenuti a tema
Qualità della vita, Terlizzi ed il Barese non sono posti per giovani Qualità della vita, Terlizzi ed il Barese non sono posti per giovani Pubblicata l'indagine de Il Sole 24 Ore che boccia anche la Bat
Tagliati 11 tigli per la riqualificazione di via Sovereto: confronto cittadini-amministratori Tagliati 11 tigli per la riqualificazione di via Sovereto: confronto cittadini-amministratori Intervento di Puliamo Terlizzi con sindaco ed assessori
"Primavera sul Tiflis", raccolta volontaria di rifiuti a Terlizzi "Primavera sul Tiflis", raccolta volontaria di rifiuti a Terlizzi Appuntamento alle 15.30 in piazza Cavour
Pozzo Lioy da discarica ad area verde Pozzo Lioy da discarica ad area verde Nuovo intervento di Puliamo Terlizzi. La soddisfazione del consigliere Giuseppe Volpe
Ennesimo atto di inciviltà registrato a Terlizzi Ennesimo atto di inciviltà registrato a Terlizzi Portati via tre alberelli di limone piantati un anno fa nei giardini di via Cortili
Prima buona Azione Verde dell’anno targata Puliamo Terlizzi APS Prima buona Azione Verde dell’anno targata Puliamo Terlizzi APS I volontari sono intervenuti in tre zone a nord-est dell’abitato
Aria inquinata in città: le riflessioni di Puliamo Terlizzi Aria inquinata in città: le riflessioni di Puliamo Terlizzi Chiesta l'emanazione di un'ordinanza di divieto permanente di abbruciamento di ramaglie in determinate fasce orarie
Proseguono nell’agro di Terlizzi gli interventi di Puliamo Terlizzi Proseguono nell’agro di Terlizzi gli interventi di Puliamo Terlizzi Sempre ingente la quantità di rifiuti raccolta e differenziata dai volontari
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.