nicola coronali
nicola coronali
Volley

Nicola Coronelli lascia la Trelicium Supervolley

«A ogni seduta di allenamento mi ritrovavo con gente che si inventava ogni scusa per non presentarsi in palestra»

Mister Nicola Coronelli, saluta la Trelicium Supervolley nel suo stile, da gentleman, dopo aver portato al termine il suo impegno verso la società preso ad inizio stagione. Impegno meritato solo da alcuni ragazzi della squadra che al contrario di altri hanno sempre lavorato in palestra.

All'indomani della gara valida per i play off, persa 3-0 dalla compagine rossoblu in quel di Torre Santa Susanna, abbiamo ascoltato mister Coronelli, che con grande rammarico ha raccontato: «Abbiamo portato a termine una stagione in cui potevamo benissimo figurare in classifica al posto del Noicattaro. Giungendo a quarti, avremmo giocato in casa il primo turno dei play off, e tutto sarebbe stato diverso. Purtroppo non abbiamo sfruttato un'occasione importante. Dopo anni vi si era presentata la circostanza di centrare un obiettivo notevole con una squadra giovane, ma soprattutto composta da tutti ragazzi del posto», queste le parole del mister triggianese che conclude il suo rapporto con la società rossoblu.

​«Dopo la gara interna contro il Lucera vinta per 3-2 in cui fummo artefici di una prestazione incolore, a causa degli allenamenti svolti in maniera scialba da Natale in poi, mi ero dimesso, per poi revocare le dimissioni per rispetto di quei ragazzi, che al contrario di altri, si sono sempre allenati. Ho continuato per quel gruppo di ragazzi che al contrario di altri ragazzi di questa squadra hanno capito cosa significa pallavolo. Purtroppo ad ogni seduta di allenamento mi ritrovavo con la squadra dimezzata e con gente che si inventava ogni scusa per non presentarsi in palestra, durante la settimana e talvolta anche alle gare. Sono davvero rammaricato per loro perché taluni ragazzi pur avendo potenzialità immense, non hanno rispettato né i loro compagni di squadra, nè la società, né l'impegno preso nella riunione dello scorso 27 giugno».
  • Terlizzi
  • nicola coronelli
Altri contenuti a tema
Terlizzi da oggi in zona gialla: ecco cosa cambia Terlizzi da oggi in zona gialla: ecco cosa cambia Le principali novità dopo l'ok del Ministero della Salute
Terremoto di magnitudo 2.5 a 4 km da Terlizzi Terremoto di magnitudo 2.5 a 4 km da Terlizzi La scossa è stata avvertita lievemente solo da una minima parte della popolazione. Nessun danno a cose o persone
Vince Procida, Bari non sarà Capitale della Cultura 2022. Una beffa anche per Terlizzi Vince Procida, Bari non sarà Capitale della Cultura 2022. Una beffa anche per Terlizzi Svanita la possibilità di rendere la Città Metropolitana ulteriormente attrattiva per flussi turistici qualificati
Qualità della vita: l'Area Metropolitana di Bari in difficoltà nell'anno del Covid Qualità della vita: l'Area Metropolitana di Bari in difficoltà nell'anno del Covid Crollano le iscrizioni delle nuove imprese ed il Pil pro capite. In aumento tasso di mortalità e numero richiedenti reddito di cittadinanza
Strade deserte: Terlizzi in zona arancione è spettrale (FOTO) Strade deserte: Terlizzi in zona arancione è spettrale (FOTO) Secondo fine settimana dopo l'entrata in vigore del nuovo DPCM. Attività chiuse, in giro solo qualche ragazzino incosciente
Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Il primo sabato di zona protetta per Terlizzi (FOTO) Ecco come ha vissuto la Città dei fiori l'inizio di questo fine settimana inedito
Terlizzi zona protetta (FOTO) Terlizzi zona protetta (FOTO) Il silenzio per le strade, la chiusura di bar e ristoranti alle 18.00. La città dei fiori rispetta le norme governative sul Coronavirus
Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Situazione meteo confermata per le prossime 24 ore
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.