Giuseppe Volpe suona
Giuseppe Volpe suona "Bella Ciao"
Vita di città

Un 25 aprile diverso: Giuseppe Volpe canta e suona dal balcone "Bella Ciao"

Il Consigliere comunale ha aderito all'appello dell'ANPI e di Libera per festeggiare una ricorrenza ricca di significato in un momento così difficile per la nazione

L'ANPI nazionale e locale e Libera avevano lanciato la proposta: affacciarsi dai balconi, nei giardini, nelle strade davanti casa e cantare "Bella Ciao", festeggiare la Liberazione 75 anni dopo con trasporto, perché avrebbe avuto più valore nella condizione di emergenza sanitaria.

In alcune vie di Terlizzi è riecheggiato il suono delle note conosciute in tutto il mondo della canzone simbolo della Resistenza. Ed a riecheggiare sono state anche quelle della fisarmonica, amica inseparabile del Consigliere comunale Giuseppe Volpe.

Così l'anomalia e la desolazione pomeridiane, indotte delle strade terlizzesi vuote, si sono trasformate in un sottile filo di speranza, quando Volpe ha iniziato a suonare.

Pochi minuti cristallizzati in questo video (clicca qui) che con ogni probabilità tra qualche anno avranno un senso più pieno, quando, si spera, saranno archivio che racconterà la Festa della Liberazione ai tempi della pandemia del 2020. I timidi applausi da qualche balcone nel quartiere ha fotografato la paura di una nazione, se ci è concesso, preoccupatissima dal presente e poco incline a guardarsi alle spalle, a studiare il passato per costruire un futuro coeso.

Oltre la retorica di molti che della Festa della Liberazione fanno uno spot per interessi personalissimi, il gesto di Volpe ci è apparso sincero e da raccontare, venuto da una persona che crede in quei valori e che un paio di mesi fa era a Roma a rappresentare la Città dei fiori, fascia tricolore al petto, nella commemorazione dei martiri delle Fosse Ardeatine, con l'unico scopo di tenere vivo l'insegnamento di don Pietro Pappagallo e Gioacchino Gesmundo, figli di una terra che non può dimenticarli.
  • Giuseppe Volpe
Altri contenuti a tema
Patrick Zaki cittadino onorario di Terlizzi: il Consigliere Volpe presenta una mozione Patrick Zaki cittadino onorario di Terlizzi: il Consigliere Volpe presenta una mozione Il giovane attivista è incarcerato in Egitto da febbraio scorso
Giuseppe Volpe e La Corrente Terlizzi per la liberazione di Patrick Zaki Giuseppe Volpe e La Corrente Terlizzi per la liberazione di Patrick Zaki In un appello comune ad altri amministratori e Consiglieri, l'esponente di sinistra chiede anche verità sulla morte di Giulio Regeni
«Quella slitta senza doni». Volpe contesta la scelta di spendere danaro per le luminarie natalizie «Quella slitta senza doni». Volpe contesta la scelta di spendere danaro per le luminarie natalizie Netta presa di posizione del Consigliere de La Corrente
Italia al 51° posto per percezione della corruzione: è quanto emerso nell'evento di Libera Italia al 51° posto per percezione della corruzione: è quanto emerso nell'evento di Libera Tra il pubblico anche l'ex procuratore capo di Bari Giuseppe Volpe
Scuole cittadine, Volpe: «Manutenzioni incomplete e tardive» Scuole cittadine, Volpe: «Manutenzioni incomplete e tardive» Il Consigliere comunale de La Corrente punta il dito contro l'inefficienza amministrativa
Post elezioni de La Corrente: De Palma e Volpe rimettono il loro ruolo all'assemblea Post elezioni de La Corrente: De Palma e Volpe rimettono il loro ruolo all'assemblea In corso una fase di riassetto organizzativo del movimento politico
In pensione  Giuseppe Volpe, il procuratore capo di Bari di origini terlizzesi In pensione Giuseppe Volpe, il procuratore capo di Bari di origini terlizzesi Alla reggenza c'è il procuratore aggiunto Roberto Rossi, uno dei nomi in corsa per la designazione
Percorsi ciclabili, Volpe: «Ennesima occasione persa per Terlizzi» Percorsi ciclabili, Volpe: «Ennesima occasione persa per Terlizzi» Giovinazzo, Molfetta, Ruvo, Palo e Bari hanno ottenuto i finanziamenti regionali
© 2001-2021 TerlizziViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.