L'ambulanza del 118 e i Carabinieri
L'ambulanza del 118 e i Carabinieri
Cronaca

Ubriaco crea scompiglio a Turi: denunciato un 26enne di Terlizzi

Prima i danni ad un'auto, poi le botte e le citofonate in serie. Fermato dai Carabinieri, è stato deferito in stato di libertà

I Carabinieri della Stazione di Turi hanno denunciato a piede libero un cittadino magrebino di 26 anni residente a Terlizzi, con alcuni precedenti, che, in preda ai fumi dell'alcool, il mattino, alle ore 07.00, insistentemente aveva suonato ai citofoni di una palazzina di via Dante.

Al momento in cui è stato bloccato e invitato a desistere, l'uomo che, poco prima aveva avuto un diverbio trasceso a vie di fatto con alcuni suoi connazionali, ha farneticato che voleva andare a casa del fratello che asseritamente abitava in quella palazzina. Il magrebino, in evidente stato confusionale, è stato poi affidato alle cure del personale del 118 per essere sottoposto alle cure del caso.

Successivamente i militari in servizio alla Stazione di Turi hanno accertato che il 26enne era lo stesso individuo che la sera precedente, con una sigaretta in mano e molto probabilmente in uno stato di alterazione dovuta all'abuso di alcol, nell'area di servizio ubicata in largo Pozzi si era avvicinato ad un assessore del Comune di Turi, Francesco Topputi, che stava facendo rifornimento della sua autovettura.

Mentre si allontanava, il 26enne ha rincorso l'autovettura colpendo con due pugni il lunotto posteriore, infrangendolo. La vittima ha presentato denuncia ai Carabinieri, ma esclude che l'episodio possa essere legato alla propria attività amministrativa. Al momento, dai primi accertamenti investigativi effettuati, non emerge alcuna connessione tra l'episodio e la carica pubblica rivestita dalla vittima.

I Carabinieri hanno, quindi, provveduto a denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Bari il magrebino, residente a Terlizzi ma che dimora a Turi poiché impiegato nella campagna cerasicola in atto, il quale dovrà rispondere di ubriachezza e danneggiamento.
  • Arresti Terlizzi
  • Carabinieri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Fermato dai Carabinieri, è stato deferito a piede libero per lesioni. Si cerca ancora il coltello
Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave L'aggressione in corso Vittorio Emanuele: il ferito, di 43 anni, è stato trasportato al Policlinico. Non è in pericolo di vita
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri e rinchiuso in carcere: dovrà rispondere anche di tentato omicidio
Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato L'uomo si è accanito su carrozzeria e parabrezza delle auto parcheggiate. È stato fermato dai Carabinieri
Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Un 26enne magrebino bloccato a fatica dai militari. Il giovane, il giorno prima, aveva creato scompiglio a Turi
Aggredì agenti di Polizia Locale: ai domiciliari un commerciante di Terlizzi Aggredì agenti di Polizia Locale: ai domiciliari un commerciante di Terlizzi Allegretti: «Chi fa ricorso alla violenza deve sapere che poi arriva il momento di fare i conti con la responsabilità dei propri comportamenti»
Si presenta in caserma con ferite da taglio: ricoverato al Policlinico Si presenta in caserma con ferite da taglio: ricoverato al Policlinico Un 38enne, di origini tunisine, ha riportato lesioni all’addome e agli arti inferiori. Indagini dei Carabinieri per ricostruire la dinamica
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.