notte delle streghe
notte delle streghe
Eventi e cultura

Torna "La notte delle streghe e l'Inquisizione medievale"

Il 27 e 28 ottobre in Largo Lago Dentro

Dopo il successo degli anni passati, giunge alla terza edizione "La notte delle streghe e l'inquisizione medievale", la due giorni dai toni foschi che, anticipando Halloween, trasformerà i vicoli del centro storico in un set di macabri scenari. Organizzato da Torre Normanna, associazione di promozione sociale, col patrocinio dell'Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Terlizzi, l'evento si propone di mettere in scena le atrocità terrificanti di inquisizioni, processi e condanne nei confronti di persone vissute nel Medioevo e accusate di stregoneria.

Sotto la direzione artistica di Michele Amendolagine, questa "special edition" delle celeberrime Notti Medievali primaverili rinnova l'auspicio di attrarre in Largo Lago Dentro non solo concittadini ma anche e soprattutto curiosi dei paesi limitrofi, al fine di incentivare il turismo e il commercio nel nostro paese.

«Ricondurre all'ortodossia i cristiani sospettati di eresia spingendoli alla penitenza: questo l'obiettivo dell'Inquisizione. Per raggiungere tale traguardo ci si può servire anche dei più convincenti metodi di tortura», si legge nella descrizione della manifestazione il cui programma sarà reso noto nei prossimi giorni, «Alcune donne, inoltre, esercitano le loro arti magiche contro i fedeli dopo aver stretto patti con il demonio arrecando gravi mali. Contro streghe e stregoni si contano 103 bolle papali».

Il duplice appuntamento è previsto per sabato 27 e domenica 28 ottobre, rispettivamente dalle 19.30 alle 23.30 e dalle 18.30 alle 22.30, con l'ingresso di 1 euro per gli adulti e completamente gratuito per bambini fino agli otto anni, over settanta, disabili e relativi accompagnatori.
    © 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.