Il sequestro della Polizia Locale
Il sequestro della Polizia Locale
Cronaca

Stop alla prostituzione a Terlizzi, c'è l'ordinanza del sindaco De Chirico

Il primo cittadino ha ordinato la «chiusura immediata» di quattro immobili e un container sequestrati dalla Polizia Locale

Via dalle complanari della strada provinciale 231, e ora anche via dalle casupole in muratura e dai container sequestrati dalla Polizia Locale il 24 ottobre scorso. La guerra anti prostituzione del sindaco di Terlizzi, Michelangelo De Chirico, è totale: «L'azione di contrasto rappresenta un obiettivo strategico», ha affermato.

Nel giro di pochi giorni - dopo la convalida del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Trani, Lucio Vaira, dei sequestri operati d'iniziativa dagli agenti del colonnello Antonio Modugno -, il primo cittadino, con un'ordinanza sindacale del 31 ottobre scorso, ha ordinato la «chiusura immediata» di quattro immobili e un container sulle complanari della 231, un luogo arcinoto nella mappa della prostituzione a nord di Bari, «con totale inibizione e divieto all'utilizzo degli stessi».

E proprio in quei locali di fortuna fra gli ulivi, il personale dell'Azienda Sanitaria Locale di Bari ha «inequivocabilmente verbalizzato» la «totale assenza di servizi igienici, acqua corrente, elettricità e di scarico fognario nei quattro immobili». Per questo ha accertato come «le condizioni igienico-sanitarie» erano «totalmente inidonee allo svolgimento di attività che implichino la permanenza continuativa di persone». L'inibizione immediata delle strutture spetta adesso alle proprietarie.

«L'ordinanza - ha detto De Chirico -, è un atto doveroso per ripristinare la legalità in luoghi che rischiano di compromettere la salute dei fruitori di questi manufatti. L'azione di contrasto alla prostituzione rimane un obiettivo strategico in un territorio che, se lasciato incontrollato, potrebbe ritornare alle tratte di trent'anni fa».
  • Michelangelo De Chirico
  • Polizia Locale Terlizzi
  • Antonio Modugno
Altri contenuti a tema
Riqualificazione viale Roma e largo Torino: De Chirico fa il punto della situazione - VIDEO Riqualificazione viale Roma e largo Torino: De Chirico fa il punto della situazione - VIDEO Importante anche l'interessamento dell'assessore Michele Berardi per un marciapiede che versava in condizioni "pietose"
Incidente Carabinieri, positiva ad alcool e cocaina la 31enne alla guida del SUV Incidente Carabinieri, positiva ad alcool e cocaina la 31enne alla guida del SUV Ferito nell'impatto il maresciallo di Terlizzi, Paolo Volpe
Polizia Locale: dopo due mesi si dimette il comandante Campanella Polizia Locale: dopo due mesi si dimette il comandante Campanella L'annuncio del sindaco De Chirico su Facebook: «Rispettiamo la sua scelta, dettata da motivi prettamente personali»
Mafia a Bari, il sindaco di Terlizzi al fianco di Decaro Mafia a Bari, il sindaco di Terlizzi al fianco di Decaro De Chirico: «Voglio incoraggiarti a proseguire sulla strada che hai tracciato»
Il 3 marzo a Terlizzi la santa messa in suffragio dei vigili urbani defunti Il 3 marzo a Terlizzi la santa messa in suffragio dei vigili urbani defunti La celebrazione eucaristica nella Concattedrale di San Michele Arcangelo
De Chirico: «Benvenuta a Bari Coppa Davis!» De Chirico: «Benvenuta a Bari Coppa Davis!» Il sindaco di Terlizzi ed ex tennista incantato dall'insalatiera esposta a Palazzo di Città
Ruggiero su immigrati: «Controllare strutture di Scianatico e Relais degli Ulivi» Ruggiero su immigrati: «Controllare strutture di Scianatico e Relais degli Ulivi» Chieste anche le dimissioni dell'Assessora Daniela Zappatore
Michelangelo Matacchione confermato alla guida del Comitato Feste Patronali Michelangelo Matacchione confermato alla guida del Comitato Feste Patronali Il nuovo vertice si avvarrà del prezioso impegno di don Roberto de Bartolo
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.