davigo e colombo
davigo e colombo
Eventi e cultura

Stasera Piercamillo Davigo al Chiostro delle Clarisse

Seconda serata della VII edizione del Festival per la legalità

Questa sera, a partire dalle ore 20, il Chiostro delle Clarisse ospiterà il noto magistrato Piercamillo Davigo, presidente della II sezione penale presso la Corte Suprema di Cassazione, nell'ambito della seconda serata della VII edizione del Festival per la Legalità organizzato da Città Civile. Discuterà di "Legalità e Costituzione" insieme a Piero Ricci, presidente dell'ordine dei giornalisti della Puglia, e Pino Gesmundo, segretario regionale Cgil Puglia.

Davigo è nato a Candia Lomellina, in provincia di Pavia, nell'ottobre del 1950. Dopo aver conseguito in maniera brillante la laurea in Giurisprudenza a Genova, nel 1978 entra in magistratura ottenendo come primo incarico quello di giudice presso il Tribunale di Vigevano.

Nel 1981 avviene il passaggio alla Procura di Milano, dove diventa Sostituto Procuratore della Repubblica occupandosi soprattutto di reati societari, finanziari e contro la Pubblica Amministrazione.

Quando agli inizi degli anni '90 scoppia a Milano la famigerata Tangentopoli, Davigo entra a far parte del pool di Mani Pulite, coordinato da Francesco Saverio Borrelli, insieme a diversi magistrati tra cui Antonio Di Pietro, Gherardo Colombo e Ilda Boccassini.

Negli anni a seguire, Piercamillo Davigo è entrato nel cosiddetto parlamentino dell'Associazione Nazionale Magistrati, eletto tra le fila di Magistratura Indipendente, dalla quale però è uscito dopo aver fondato la corrente Autonomia e Indipendenza.

Oltre ad aver scritto numerosi libri sul tema della corruzione, il 9 aprile 2016 viene eletto per la durata di un anno presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati, mentre un mese dopo è nominato anche presidente della II Seconda Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione.

La VII edizione del Festival per la legalità, così come è avvenuto per quelle precedenti, è stata insignita di un alto riconoscimento civile da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: l'associazione ha, infatti, ricevuto la medaglia della più alta carica dello Stato, quale suo premio di rappresentanza.
  • Festival per la Legalità
  • piercamillo davigo
Altri contenuti a tema
Fasanella e "Il puzzle Moro" questa sera al Chiostro delle Clarisse Fasanella e "Il puzzle Moro" questa sera al Chiostro delle Clarisse Terzo appuntamento del Festival per la Legalità
Consegnata a Davigo una targa commemorativa in ricordo di Terlizzi Consegnata a Davigo una targa commemorativa in ricordo di Terlizzi Pienone venerdì sera al Chiostro delle Clarisse per Piercamillo Davigo
Colombo e Davigo ospiti della VII edizione del Festival per la legalità Colombo e Davigo ospiti della VII edizione del Festival per la legalità Torna a maggio la VII edizione della manifestazione ideata da Pasquale Vitagliano
Il pm Cosentino protagonista all'ultima serata del Festival per la Legalità Il pm Cosentino protagonista all'ultima serata del Festival per la Legalità In scena al Mar, la piece “Un diritto messo di traverso”
Landini a Terlizzi: «Questa è una Repubblica fondata sullo sfruttamento del lavoro» Landini a Terlizzi: «Questa è una Repubblica fondata sullo sfruttamento del lavoro» Ieri la seconda serata del Festival per la Legalità
Festival per la legalità, la testimonianza di Angela Altamura la donna ferita nella sparatoria Festival per la legalità, la testimonianza di Angela Altamura la donna ferita nella sparatoria Vitagliano: "Vogliamo lasciare una eredità culturale per quando Città Civile non ci sarà più"
Tutto pronto per la IV edizione del "Festival per la legalità" Tutto pronto per la IV edizione del "Festival per la legalità" In attesa che arrivi il 16 luglio, ecco il programma
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.