Rifiuti bruciati in via Paradiso
Rifiuti bruciati in via Paradiso
Cronaca

Rifiuti bruciati in via Paradiso: puliAMO Terlizzi dice basta

La richiesta perentoria: «Il Sindaco intervenga»

Una colonna di fumo si era alzata nella giornata di ieri, visibile in buona parte di Terlizzi. Si trattava, con ogni evidenza, di un ennesimo rogo di rifiuti abbandonati impunemente nell'agro terlizzese ed in zone ormai adiacente la parte urbanizzata.

In serata era stata l'associazione puliAMO Terlizzi a rendere noto che i rifiuti erano stati dati alle fiamme in via Paradiso, in un'area pubblica adiacente l'ex depuratore, non lontana da da via Diaz e via Confreda.

E così, attraverso i social, è scattata una nuovo perentoria invocazione rivolta al sindaco di intervenire immediatamente per quanto in suo potere: «L'area pubblica adiacente l'ex depuratore di Via Paradiso, a pochi passi da via Confreda e Via Diaz, e da alcuni anni una "discarica" a cielo aperto - denunciano da puliAMO Terlizzi -. La nostra associazione ha denunciato più volte una situazione intollerabile per un paese che aspira ad essere civile ma il risultato sono roghi frequenti che sprigionano enormi quantità di diossina e fumi tossici per la popolazione.

Il Sindaco - continuano ancora da puliAMO Terlizzi - , che è la massima autorità sanitaria locale, risponda alle nostre istanza ed a quelle dei cittadini (depositate 600 firme a supporto di una serie di proposte lo scorso settembre) e prenda provvedimenti urgenti per prevenire e contrastare episodi come questo, ormai all'ordine del giorno.

Non è più possibile fingere - chiosano - che non solo esista un'emergenza roghi tossici ma che tutto il sistema di gestione dei rifiuti va rivisto».

Toccherà all'Amministrazione comunale dare congrue risposte in tempi brevissimi, cercando anche di coinvolgere nella soluzione altri Enti ed organismi sovraordinati. Terlizzi sta subendo questo da troppo tempo. È giunto il momento di ribaltare il fronte ed individuare responsabilità.
  • rifiuti
  • Puliamo Terlizzi
Altri contenuti a tema
«Lago dei fiori o lago dei fuochi?». La denuncia di PuliAmo Terlizzi «Lago dei fiori o lago dei fuochi?». La denuncia di PuliAmo Terlizzi Un report tra via Cappella dei Chicoli e via Molfetta per denunciare una situazione incresciosa
Degrado e sporcizia nel cortile dell'ospedale “Sarcone” di Terlizzi Degrado e sporcizia nel cortile dell'ospedale “Sarcone” di Terlizzi Le foto scattate da pazienti dell’ospedale
Abbandono di rifiuti, arriva la seconda sanzione da 150 euro Abbandono di rifiuti, arriva la seconda sanzione da 150 euro Allegretti: «Sempre più incisivi sono i controlli per coloro che conferiscono abusivamente i rifiuti»
Puliamo Terlizzi organizza la raccolta delle cicche di sigarette nelle strade cittadine Puliamo Terlizzi organizza la raccolta delle cicche di sigarette nelle strade cittadine Domani alle 18.30 presso la sede dell'associazione
Beccata l'incivile di Arco de Paù: 150 euro di sanzione Beccata l'incivile di Arco de Paù: 150 euro di sanzione Abbandonava rifiuti. Va avanti l'azione di contrasto della Polizia Locale
Notti Medievali, domenica 26 maggio la Biciclettata a Cesano Notti Medievali, domenica 26 maggio la Biciclettata a Cesano Partenza da Corso Dante alle 9.30. Tutte le info per iscriversi, il percorso ed i costi
Rifiuti, arriva l'app "GAIA Observer" per segnalare i reati a Legambiente Rifiuti, arriva l'app "GAIA Observer" per segnalare i reati a Legambiente Guastamacchia: «Il nostro Circolo provvederà alle segnalazioni»
Salvarore Mastrorillo (Asipu), ecco perché aumenta la Tassa Rifiuti Salvarore Mastrorillo (Asipu), ecco perché aumenta la Tassa Rifiuti «Le tariffe di smaltimento sono affidate al mercato che fa il brutto e il cattivo tempo»
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.