ninni gemmato in visita al pronto soccorso di molfetta
ninni gemmato in visita al pronto soccorso di molfetta
Cronaca

Presa a calci e sberle: sta meglio Laura Scicutella, la vigilessa ferita ieri durante la rissa tra migranti

Il sindaco Ninni Gemmato in visita al pronto soccorso di Molfetta per accertarsi sulle sue condizioni di salute

Presa a calci e sberle per aver provato a sedare la maxi rissa scoppiata in pieno centro a Terlizzi. Serata difficile da dimenticare per Laura Scicutella, l'agente di Polizia Locale rimasta ferita ieri sera durante la rissa tra migranti avvenuta tra piazza IV Novembre e via Quercia.

La donna è stata trasportata prima al pronto soccorso di Molfetta e da lì al Di Venere di Bari per una serie di accertamenti medici al termine dei quali la donna è stata dimessa. Al pronto soccorso del "don Tonino Bello" ieri sera, oltre ai colleghi della vigilessa, c'era anche il sindaco Ninni Gemmato che ha voluto sincerarsi di persona sulle condizioni di salute dell'agente.

Tantissimi i messaggi di solidarietà che sono giunti alla donna. Tra i primi quelli dell'assessore alla Sicurezza e Legalità, Nino Allegretti: «Piena solidarietà a Laura Scicutella, vigilessa esemplare nell'esercizio delle sue funzioni nel sedare una rissa tra extracomunitari. Cara Laura ti vogliamo subito a lavoro. Grazie per il tuo costante impegno».

Parole di vicinanza anche dall'onorevole Marcello Gemmato (Fratelli d'Italia): «Esprimo solidarietà e vicinanza alla vigilessa Laura Scicutella ferita in una vile aggressione da parte di immigrati che ieri sera si sono fronteggiati in una rissa con coltelli e bastoni».

«Ringraziamo i Carabinieri della locale Tenenza che prontamente intervenuti insieme alla polizia municipale ed all'istituto di vigilanza privata locale, hanno evitato conseguenze ben più gravi. I gruppi che si sono fronteggiati pare siano composti da marocchini e senegalesi, 5 di loro ricoverati presso l'ospedale di Terlizzi. La vile aggressione ad una donna in divisa sancisce che la misura è colma. Contatterò il Prefetto ed i vertici regionali dell'Arma dei Carabinieri affinché l'incolumità e la sicurezza dei nostri concittadini venga sempre garantita».
  • Ninni Gemmato
  • Sindaco
  • carabinieri
  • rissa
  • migranti
Altri contenuti a tema
Caso Censum, il sindaco Gemmato chiede convocazione Consiglio comunale Caso Censum, il sindaco Gemmato chiede convocazione Consiglio comunale «Si tratta di una vicenda grave - spiega il sindaco - rispetto alla quale i cittadini meritano di essere correttamente aggiornati e informati attraverso un confronto pubblico nella massima assise cittadina»
1 Un post su Facebook cita la "piovra" a Terlizzi. il sindaco Gemmato: «Pronto a denunciare gli sciacalli» Un post su Facebook cita la "piovra" a Terlizzi. il sindaco Gemmato: «Pronto a denunciare gli sciacalli» «Posso pure sopportare che si attacchi la mia persona e la mia parte politica, ma non posso più tollerare che gli schizzi di fango continuino a imbrattare l’immagine della città che rappresento»
Tentato furto alla scuola "Gesmundo", preso ladro in bicicletta Tentato furto alla scuola "Gesmundo", preso ladro in bicicletta Intervento dei carabinieri e della Vigilanza Apulia
Rimozione passaggi a livello: Ferrotramviaria rivedrà il progetto Rimozione passaggi a livello: Ferrotramviaria rivedrà il progetto L'assessore Giannini: «I passaggi a livello vanno rimossi: prima l'interesse collettivo, poi la comodità di alcuni»
Anche Terlizzi in udienza dal Papa Anche Terlizzi in udienza dal Papa Il sindaco Gemmato porta in dono un piatto di ceramica artigianale
Migranti, in parlamento passa la proposta Gemmato Migranti, in parlamento passa la proposta Gemmato Un migrante non deve costare allo Stato più dell'assegno sociale
I Dello Russo-Ficco rifornivano di droga il Salento I Dello Russo-Ficco rifornivano di droga il Salento Quattro i terlizzesi coinvolti: Michela De Ruvo, Giambattista De Sario, Roberto Dello Russo e Paolo Ficco
Via Carità: marciapiedi mai completati e rifiuti, l'appello di un'ottantenne al sindaco Via Carità: marciapiedi mai completati e rifiuti, l'appello di un'ottantenne al sindaco Un anziano lancia a Terlizziviva un appello rivolto al primo cittadino
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.