I sanitari del 118
I sanitari del 118
Cronaca

Pedone investito da bici elettrica in corso Dante

Sul posto i sanitari del 118 e la Polizia Locale

Elezioni Regionali 2020
Intorno alle ore 11.00 di questa mattina, 5 luglio, un pedone è stato investito da una bicicletta elettrica su corso Dante mentre attraversava la strada in compagnia del suo cane.

La persona investita ha accusato un colpo al torace e si è quindi reso necessario l'arrivo dei sanitari del Servizio 118 e della Polizia Locale che ha ricostruito l'accaduto. Il pedone non sembra tuttavia aver riportato gravi danni. In ospedale gli sono stati prescritti 15 giorni di riposo con nuovi accertamenti da effettuarsi successivamente.

Si ripropone ancora una volta, dopo recenti fatti accaduti a Terlizzi e non solo, il problema delle biciclette a pedalata agevolata, di fatto veri e propri mezzi non assimilabili alle tradizionali bici.
  • Investimento Terlizzi
  • Bicicletta elettrica
Altri contenuti a tema
ULTIM'ORA: Investito sulle strisce pedonali un uomo su corso Dante ULTIM'ORA: Investito sulle strisce pedonali un uomo su corso Dante L'incidente intorno alle ore 20:00. Il pedone trasportato al pronto soccorso dal 118
Investita donna  mentre attraversava la strada in pieno centro Investita donna mentre attraversava la strada in pieno centro L'incidente è accaduto stamattina in corso Garibaldi
1 Bambino investito, l'appello di Gemmato: «Costituisciti» Bambino investito, l'appello di Gemmato: «Costituisciti» Il giovanissimo, di soli 10 anni, è ricoverato al Policlinico. L'appello del sindaco al conducente dell'auto: si costituisca
Investe un bambino e scappa: caccia al pirata della strada Investe un bambino e scappa: caccia al pirata della strada I Carabinieri sulle tracce di un'auto che ieri, in viale Federico II, ha investito un bambino di 10 anni
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.