villa anita
villa anita
Territorio

A Terlizzi nasce Villa Anita per assistere i malati di alzheimer

Alla cerimonia anche il rettore dell'Unirvesità di Bari Antonio Uricchio

Taglio del nastro ieri sera per Villa Anita, una nuova struttura complessa composta da un Centro Diurno per le Demenze e da un ambulatorio medico polispecialistico, sita sulla strada comunale per Ruvo, subito dopo il distributore di carburante.

Il centro ambisce a coniugare la duplice esigenza di fare diagnosi precoci e di garantire una assistenza di livello a pazienti affetti da patologie neurodegenerative e non solo. L'alzheimer, ad esempio, distrugge i ricordi, la capacità di comunicare con gli altri, creando uno scombussolamento nella vita dei familiari, che soffrono incommensurabilmente per i loro cari e per lo smarrimento che provano nel dover gestire la nuova e terribile situazione.

Una cerimonia partecipata da personalità di spicco, quali il direttore scientifico del centro Paolo Livrea, il rettore dell'università di Bari Antonio Uricchio e il presidente dell'Associazione Alzheimer Pietro Schino. A brandire le forbici inaugurali Anita e Claudia Dammacco. «Il nastro simboleggia in qualche modo il cordone ombelicale, il suo taglio sancisce il parto definitivo della nascita. Anita è esattamente per discendenza la persona a cui è intitolata questa villa. Non è un caso che questo centro nasca qui oggi. Un giorno si è pensato che questa villa avrebbe dovuto portare speranza e felicità», è stato commentato nella commozione del momento.

Numerosi esponenti del mondo accademico e della vita politica hanno presenziato all'importante evento. Il rettore Uricchio sottolinea la rilevanza della «esperienza che può essere condotta sui territori, valorizzando la prossimità rispetto a coloro che versano in queste particolari e debilitanti condizioni».

Per celebrare la memoria di Maria Antonietta La Notte Chirone, giudice del lavoro molfettese, prematuramente scomparsa lo scorso maggio, è stata affissa una targa commemorativa, in onore del suo amore per la vita e della passione per lo studio del diritto.

Gli orari lavorativi del Centro Diurno per le Demenze di Villa Anita vanno dal lunedì al sabato, dalle 8:30 alle 17:30.
  • Terlizzi
  • villa anita
  • alzheimer
Altri contenuti a tema
Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Il ladro l'ha fatta ritrovare insieme al cane, che però si è allontanato prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine
Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Intervento di Vigilanza Apulia
Calcio, ora per il Terlizzi servirebbe solo un miracolo Calcio, ora per il Terlizzi servirebbe solo un miracolo Sconfitta per 3-0 a Barletta: l'Eccellenza in bilico
I buoni vincono sui cattivi: ripristinato il gruppo Facebook "Mezz 'O Borg" I buoni vincono sui cattivi: ripristinato il gruppo Facebook "Mezz 'O Borg" La piazza virtuale era stata attaccata dagli hacker
Rissa tra migranti: in carcere i cinque africani fermati ieri Rissa tra migranti: in carcere i cinque africani fermati ieri Le indagini dei Carabinieri proseguiranno per accertare ulteriori responsabilità
"A Casa di Vito", una casa per i malati oncologici "A Casa di Vito", una casa per i malati oncologici Sabato prossimo l'inaugurazione
Un volto di Terlizzi sulla copertina de "L'Espresso" Un volto di Terlizzi sulla copertina de "L'Espresso" Protesta contro un sistema razzista e arrogante
Rosa de Palo, la giovane terlizzese con la passione della pirografia Rosa de Palo, la giovane terlizzese con la passione della pirografia Si tratta di una tecnica che consente di scrivere col fuoco sul legno
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.