La refurtiva recuperata dalle Guardie Campestri
La refurtiva recuperata dalle Guardie Campestri
Cronaca

Ladri di piante d'ulivo sorpresi dalle Guardie Campestri

Sventato un furto, i malviventi sono riusciti a fuggire a piedi nelle campagne. Recuperata una Fiat Punto rubata

Un intervento delle Guardie Campestri di Terlizzi, nella mattinata di ieri, in collaborazione con i Carabinieri della locale Tenenza, ha permesso di sventare un furto di piante d'ulivo e di recuperare una Fiat Punto rubata, piena di piante di sicura provenienza furtiva. Dei ladri, però, nessuna traccia: sono riusciti a scappare.

Gli uomini del locale Consorzio, infatti, nell'ambito dei rafforzati servizi tesi al contrasto dei reati predatori, di passaggio in località Cagnara, hanno visto una Fiat Punto. Alla vista della pattuglia, il conducente ha accelerato per far perdere le proprie tracce: le Guardie Campestri si sono lanciate all'inseguimento del mezzo che ha continuato ad accelerare con l'intento di dileguarsi. I ladri, dopo aver inutilmente tentato di sganciarsi, hanno abbandonato la vettura, fuggendo a piedi.

L'auto, secondo le risultanze dei Carabinieri, prontamente giunti in ausilio per i rilievi e le operazioni di competenza, è risultata essere oggetto di un furto avvenuto a Ruvo di Puglia. Al momento, però, non si conosce il vivaio, il parco botanico o il semplice villino rurale da cui sono state asportate le giovani, ma già rigogliose piante d'ulivo rinvenute celate all'interno dell'autovettura, finite nel mirino di bande specializzate nel furto e nello smercio clandestino di questi prodotti agricoli.

I Carabinieri della Tenenza di Terlizzi, che indagano sull'episodio, stanno lavorando per risalire alla provenienza delle piante rinvenute a bordo della Fiat Punto e per scoprire l'identità dei malviventi riusciti a fuggire. Un episodio simile si è verificato ad inizio 2021, ma a Ruvo di Puglia: nel mirino 60 giovani piante d'ulivo.
  • Carabinieri Terlizzi
  • Furti campagne Terlizzi
  • Guardie Campestri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Fai Flai Uila: «Importante rinnovo per le Guardie Campestri di Bari e Bat»
Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Fermato dai Carabinieri, è stato deferito a piede libero per lesioni. Si cerca ancora il coltello
Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave L'aggressione in corso Vittorio Emanuele: il ferito, di 43 anni, è stato trasportato al Policlinico. Non è in pericolo di vita
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri e rinchiuso in carcere: dovrà rispondere anche di tentato omicidio
Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato L'uomo si è accanito su carrozzeria e parabrezza delle auto parcheggiate. È stato fermato dai Carabinieri
Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Terlizzi Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Terlizzi Il fenomeno non accenna ad esaurirsi: entrambe sono state ritrovate dalle Guardie Campestri
Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Un 26enne magrebino bloccato a fatica dai militari. Il giovane, il giorno prima, aveva creato scompiglio a Turi
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.