puglia sound
puglia sound
Eventi e cultura

"La Notte della Taranta" per una notte a Terlizzi: così il Capodanno in Piazza

Ecco chi sono gli artisti che si esibiranno in piazza Cavour il 31 dicembre

Un concerto tutto a base di musica popolare e folk con artisti emergenti tutti pugliesi. Questo è il primo tratto artistico che porta la firma di Bucaneve, la società napoletana vincitrice del bando di gara per la gestione del Capodanno 2019 a Terlizzi.
Insomma, per la fine dell'anno, Terlizzi ripropone una versione ridotta de "La Notte della Taranta" con artisti salentini che sono già saliti sul celebre palco di Melpignano e lavorando con direttori del calibro di Einaudi o Bregovic.

"Puglia Special Night" si chiama la composizione che salirà sul palco di piazza Cavour.

Massimiliano De Marco (voce, chitarra, bouzouki), di Alessano: nel suo curriculum diversi album di musica folk e tour in tutto il mondo tra i quali Tallin Music Week (Estonia), Mundial Montreal (Canada), Colours of Ostrava (Repubblica Ceca), South by South West di Austin e altri.

E poi Giancarlo Paglialunga (voce e tamburi), tamburellista sanguigno e voce dal timbro arcaico, Giancarlo Paglialunga è uno degli interpreti più importanti nel panorama della musica popolare salentina. Nelle edizioni 2010-11 e nei tour internezionali successivi, Giancarlo è voce solista della Notte della Taranta diretta da Ludovico Einaudi. Nel 2011 esce T'amai, il suo primo album solista. Nel 2012 partecipa alla Notte della Taranta diretta da Goran Bregovic come cantante e tamburellista.

Rachele Andrioli (voce e tamburi) agli esordi ha collaborato per anni con il noto gruppo "Officina Zoè, uno tra i primi e più radicali nella riproposta della tradizione musicale salentina, partecipando con loro ai più importanti festival nazionali ed internazionali.
Il suo viaggio musicale continua oggi, con diversi gruppi musicali, in Europa, in India, in Libano.

RediI Hasa (violoncello) è il violoncello più creativo nell'area della musica adriatica, tra le sponde italiche e balcaniche. Già pilastro della Bandadriatica, ora stretto collaboratore di Ludovico Einaudi, Redi costruisce sul suo violoncello una "polifonia monostrumentale nelle sfumature folk e in quelle più ardite della reinvenzione della tradizione.

E ancora. Giuseppe Anglano (voce, fisarmonica e organetto) al momento collabora come musicista e cantante con gli Ajèra Mea di Nardò e con diversi artisti della musica popolare salentina, partecipando ad eventi nazionali e internazionali. Partecipa al disco del fiatista Giulio Bianco "Di zampogne, partenze e poesia" appena uscito con il sostegno di Puglia Sounds. Oltre all'impegno nella musica di matrice popolare, collabora con un gruppo pop-rock "Gkave", registrando alcune tracce nell'album "Tempomente".

Gelao Giovanni Emanuele (strumenti a fiato) musicista professionista dal 1996, ha acquisito pratica ed esperienza direttamente sul campo calcando i palchi di numerosi festival e rassegne, a livello nazionale e all'estero, collaborando con diverse formazioni musicali.Vanta inoltre di numerose partecipazioni televisive, fra le quali "Protestantesimo" su RaiDue.

Veronica Calati (danza) danzatrice di formazione classica, viene conquistata dalla danza popolare della sua terra, a tal punto da farla diventare la sua principale forma di espressione artistica. Ha collaborato con numerosi artisti e gruppi musicali, esibendosi in Festival e teatri in Italia e all' estero. Nel 2011 ha danzato al festival de "La Notte della Taranta" di Melpignano, diretta dal Maestro Ludovico Einaudi. Ha ricevuto i premi "Nettuno", "Raffaello Sanzio" "Diego Velazquez" dall'Ass. Culturale "Italia in arte nel mondo" e il premio "San Francesco Saverio" dall'omonima Associazione, in Calabria.
    © 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.