La mensa scolastica
La mensa scolastica
Politica

La mensa scolastica non parte: lavoratori e famiglie in agitazione

La CGIL indice sit-in di fronte al Comune giovedì prossimo

Ancora tensioni fra Città Civile e l'Amministrazione comunale. Questa volta al centro del mirino è il mancato avvio della mensa presso le scuole statali primarie e dell'infanzia di Terlizzi. In verità, sulla carta, era stato individuato lunedì prossimo, 4 novembre, come data di inizio del servizio di refezione scolastica, ma ad oggi, come si legge nel comunicato del movimento civico, tutto tace. «Nulla di più falso. Gli uffici comunali danno indicazioni diverse. I poveri impiegati lasciati senza direttive e indicazioni precise non riescono a fornire notizie certe».

A inizio ottobre, ad aggiudicarsi il servizio di mensa scolastica è stata la società napoletana "Capital S.r.l.", surclassando così la precedente azienda in carica, "Pastore S.r.l.". Il cambio di gestione ha creato numerosi problemi ai lavoratori impiegati nel servizio di refezione: questi, infatti, non solo non vengono retribuiti da fine maggio dalla ditta Pastore ma non sono stati nemmeno assunti dalla new entry Capital.

«La situazione più drammatica la stanno vivendo proprio quest'ultimi. Da fine maggio non lavorano e quindi non percepiscono lo stipendio. Decine di famiglie sul lastrico», emerge nella nota di Città Civile, «A tutt'oggi questi lavoratori non sono stati ancora convocati dalla nuova azienda, ditta del napoletano vincitrice dell'appalto, per sottoscrivere i contratti».

Per tentare di far fronte a tale situazione di emergenza è intervenuta finanche la CGIL, proclamando lo stato di agitazione attraverso l'indizione di un sit-in sotto il Comune di Terlizzi per giovedì prossimo, 7 novembre, dalle ore 11 alle ore 13. Il sindacato, infatti, evidenzia «il silenzio assordante dell'Amministrazione Comunale di Terlizzi, che potrebbe avere gravi ricadute sui livelli occupazionali del personale attualmente impiegato sul servizio nonché sulla cittadinanza».

A questi gravi disagi, sottolinea Città Civile, se ne aggiunge un altro di non poco conto. Fino allo scorso anno la ditta Pastore si avvaleva di cucine ubicate nella zona industriale di Molfetta. Al contrario, l'azienda napoletana vincitrice dell'appalto utilizzerà quelle di Capurso: «i pasti, cioè, verranno cucinati a 35 km di distanza e trasportati nelle scuole di Terlizzi».
  • Città Civile
  • cgil
  • mensa scolastica
Altri contenuti a tema
D'Amato: «In Consiglio comunale si dedichi tempo a chi combatte la violenza sulle donne» D'Amato: «In Consiglio comunale si dedichi tempo a chi combatte la violenza sulle donne» La proposta di Città Civile è stata inviata dal Consigliere al presidente Ruggiero
Città Civile propone di istituire l'Ufficio Garante diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a Terlizzi Città Civile propone di istituire l'Ufficio Garante diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a Terlizzi Zappatore: «I nostri bambini e i nostri ragazzi hanno bisogno di noi. In questo momento ancora di più»
Seconda ondata di Covid: le quattro proposte di Città Civile Seconda ondata di Covid: le quattro proposte di Città Civile Saturimetri per i contagiati, assistenza psicologica, consegna a domicilio, ritiro rifiuti
Mensa scolastica a Terlizzi, promemoria su come segnalare l’assenza dei bambini Mensa scolastica a Terlizzi, promemoria su come segnalare l’assenza dei bambini Una nota dell'Amministrazione comunale
Servizio mensa, partenza rinviata Servizio mensa, partenza rinviata L'azienda appaltatrice ha comunicato lo slittamento al prossimo 2 novembre
«Si finisce per morire da soli tra gli alberi» «Si finisce per morire da soli tra gli alberi» L'amara riflessione di Città Civile in seguito alla notizia del decesso di un 47enne di origini marocchine nell'agro terlizzese
Migranti stagionali: approvate le proposte di Città Civile in vista della campagna olivicola Migranti stagionali: approvate le proposte di Città Civile in vista della campagna olivicola Appello al consigliere Francesco Barione per l'attuazione delle misure in tempi ragionevoli
Roghi tossici: Zappatore denuncia l'inerzia di Gemmato Roghi tossici: Zappatore denuncia l'inerzia di Gemmato Assenza di partecipazione e condivisione per porre rimedio alla questione incendi
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.