I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri

A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi

Da Molfetta a Terlizzi. È lì che li hanno persi definitivamente. Oltre 35 chilometri di corsa sfrenata, passando dai centri di Giovinazzo, Bitonto e Palombaio, con le sirene dei Carabinieri sempre incollate dietro. Al termine, però, i malviventi (ladri d'auto?) sono riusciti a farla franca, ma le indagini proseguono a tutto spiano.

Tutto è iniziato nel cuore della notte appena trascorsa, poco dopo le ore 03.00, quando quell'autovettura di grossa cilindrata, una Volkswagen Golf, probabilmente di provenienza furtiva, è stata notata per le strade di Molfetta. La festa della Madonna dei Martiri dev'essere stata un richiamo davvero irresistibile per i banditi a bordo. La città in festa, gli appartamenti vuoti e le auto parcheggiate ovunque. Ben presto, però, hanno avuto i militari della Compagnia di Molfetta alle calcagna.

Gli uomini della Sezione Radiomobile non se la sono fatta ripetere due volte. E si sono fiondati su quell'auto sospetta. Così, è iniziato un tallonamento lungo oltre 35 chilometri. Da Molfetta, attraverso la litoranea, si sono diretti verso Giovinazzo. Raggiunta la strada statale 88, la corsa è proseguita verso Bitonto, poi sulla 89 superando Palombaio e infine, attraverso la 108, volando in direzione di Terlizzi. L'inseguimento è durato a lungo, ma, a un certo punto, gli avvistamenti son finiti.

La banda non aveva alcuna voglia di farsi incastrare. I ladri non hanno desistito. E l'hanno fatta franca. La Volkswagen Golf è sparita per le strade di Terlizzi, dov'è riuscita a prendere le distanze e ad essere persa di vista. I banditi se la solo svignata. Le indagini, però, proseguono. E il guanto di sfida è stato ormai lanciato.
  • Carabinieri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Tentano di sfondare la vetrina di un orafo, ma il vetro regge. Ladri in fuga Tentano di sfondare la vetrina di un orafo, ma il vetro regge. Ladri in fuga L'allarme alle ore 02.00, nel mirino Design Orafo Creazioni in piazza Europa. Sul posto i Carabinieri
Orrore a Terlizzi: tre gatti bruciati vivi.  «Morti tra atroci sofferenze» Orrore a Terlizzi: tre gatti bruciati vivi. «Morti tra atroci sofferenze» La terribile scoperta all'interno dell'istituto scolastico Rodari-Catalano. Sul posto i Carabinieri e i volontari dell'Anpana
Furto d'auto sventato dalla Metronotte, recuperata una Kia Sportage Furto d'auto sventato dalla Metronotte, recuperata una Kia Sportage I ladri, poi fuggiti a bordo di una Seat, avevano già rotto il blocco di accensione. Sul posto anche i Carabinieri
Fugge all'alt dei militari: provoca incidente e si dilegua. Ricercato Fugge all'alt dei militari: provoca incidente e si dilegua. Ricercato L'episodio ieri in via Tripoli. L'uomo, al volante di una Fiat Idea, è scappato contromano urtando alcune auto in sosta
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri La campagna d'informazione continuerà nei prossimi giorni, da aprile a giugno, con un incontro a Terlizzi
L'arsenale e un'indagine all'inizio: fari accesi sul cimitero di Terlizzi L'arsenale e un'indagine all'inizio: fari accesi sul cimitero di Terlizzi Gli specialisti della Sezione Investigazioni Scientifiche di Bari all'opera per fare luce sui misteri delle armi ritrovate venerdì
7 Ecco la foto delle armi ritrovate nel cimitero di Terlizzi Ecco la foto delle armi ritrovate nel cimitero di Terlizzi Sequestrate dodici pistole, due armi lunghe e una mitraglietta. Ritrovato anche un ordigno di fattura artigianale
Un arsenale nel cimitero di Terlizzi. Trovato anche un ordigno Un arsenale nel cimitero di Terlizzi. Trovato anche un ordigno Mitragliette, fucili e pistole celate dietro una lapide a copertura di un sepolcro. Saranno analizzate a fondo dai Carabinieri
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.