Michelangelo De Chirico
Michelangelo De Chirico

I fichi terlizzesi studiati all'Università di Foggia

L'imprenditore Michelangelo De Chirico coinvolto in uno studio sulla longevità di questo frutto

Il fiorone terlizzese Tauro studia per diventare ancora più grande sui mercati nazionali ed esteri sicché, oltre ad inseguire il certificato D.O.P., adesso va anche all'università. In realtà ci va in compagnia di un altro frutto pugliese, il fico (prodotto dalla stessa pianta), anch'esso vanto dell'agricoltura terlizzese. Da alcuni anni infatti i laboratori di ricerca dell'Università di Foggia stanno conducendo alcuni studi per allungare la freschezza del fiorone e dei fichi: l'obiettivo è quello di ridurre la loro deperibilità - sopratutto dei fichi - e allungare così la vita commerciale di questi frutti.

La notizia è apparsa nei giorni scorsi sul sito Fresh Plaza, un portale specializzato nel commercio di frutta e verdura italiana. Lo studio scientifico coinvolge un imprenditore terlizzese, Michelangelo De Chirico, titolare dell'azienda De Chirico Prodotti Tipici Pugliesi (con sede a Molfetta) che opera nel settore del commercio di prodotti agroalimentari. De Chirico spiega a FreshPlaza: "Noi oggi confezioniamo due tipi di fioroni, il Tauro e il Petrelli. Il primo si conserva in cella anche fino a 10 giorni, infatti possiamo confezionarlo anche alcuni giorni dopo la raccolta senza problemi per la distribuzione; Il Tauro risponde bene alla conservazione nelle celle frigorifere sia dei magazzini sia dei camion. Al contrario, il Petrelli già dopo due ore dalla raccolta cambia il suo colore, pertanto si tratta di un fiorone dalle caratteristiche organolettiche superiori al Tauro ma purtroppo la sua elevata deperibilità ne limita la distribuzione, che al momento avviene solo a livello locale".

Insomma, se il classico fiorone resiste di più, al contrario il fico una volta raccolto deve essere consumato subito altrimenti nell'arco di due giorni deve essere buttato via. Questo comporta un aumento di costi di trasporti e una maggiore incidenza di sprechi al punto che pur essendo buonissimo (e ancor più dolce), il fico non ha sbocchi commerciali all'estero o nelle regioni italiane più a nord. Le ricerche puntano a un trattamento della pianta dopo la raccolta che permetta di allungar ella vita del fico di 4-5 giorni. Al progetto collabora anche il Prof. Giancarlo Colelli che ha avviato con l'Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari una ricerca simile avviata in Egitto per la valorizzazione dell'abbondante e pregiata produzione locale di fichi.
Michelangelo de Chirico e il prof. Giancarlo Colelli (ph. Fresh Plaza)
  • Terlizzi
  • Michelangelo De Chirico
  • fioroni
  • fichi
  • università di foggia
Altri contenuti a tema
Rifiuti, tutti gli interrogativi di Grassi e De Chirico Rifiuti, tutti gli interrogativi di Grassi e De Chirico Interrogazione dei consiglieri democratici sulla gestione
Patrimonio immobiliare Terlizzi, Grassi e De Chirico chiedono ordine del giorno Patrimonio immobiliare Terlizzi, Grassi e De Chirico chiedono ordine del giorno La richiesta di discussione su uno dei nervi scoperti della gestione amministrativa
Il PD di Terlizzi chiede al Comune di accogliere profughi afghani Il PD di Terlizzi chiede al Comune di accogliere profughi afghani Dal gruppo consiliare la richiesta di un ordine del giorno dedicato
Marciapiedi disastrati in via Leopardi: interrogazione urgente del Consigliere De Chirico Marciapiedi disastrati in via Leopardi: interrogazione urgente del Consigliere De Chirico La risposta degli amministratori dovrà arrivare entro 15 giorni
Terlizzi prima città pugliese a monitorare sempre la qualità dell’aria Terlizzi prima città pugliese a monitorare sempre la qualità dell’aria Presentato ufficialmente il progetto “Buongiorno Sindaco”. Sarà candidato all’Oscar della Salute Città Sane del 2022
Gelate 2018, in arrivo 214mila euro a Terlizzi. Soddisfatto De Chirico Gelate 2018, in arrivo 214mila euro a Terlizzi. Soddisfatto De Chirico I fondi arriveranno dalla Regione Puglia ed il Consigliere del PD chiede al Comune di liquidarli nel più breve tempo possibile
Rifacimento strade, a Terlizzi assegnati più di 524mila euro Rifacimento strade, a Terlizzi assegnati più di 524mila euro Le reazioni della politica locale
De Chirico: «Con Amministrazione Gemmato strade mai tutte completamente pulite a Terlizzi» De Chirico: «Con Amministrazione Gemmato strade mai tutte completamente pulite a Terlizzi» Una nota del Consigliere del Partito Democratico per denunciare disservizi ed incongruenze
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.