Consiglio comunale Terlizzi
Consiglio comunale Terlizzi
Politica

«Gravi illegittimità istituzionali» nel Consiglio comunale di Terlizzi. Il PD scrive al Prefetto

I consiglieri Grassi e De Chirico chiedono intervento immediato

Hanno scritto al Prefetto Antonia Bellomo e lo hanno fatto perché ritengono che il Consiglio comunale di Terlizzi sia da mesi l'assise in cui maturano «gravi illegittimità istituzionali».

Michele Grassi e Michelangelo De Chirico, consiglieri del Partito Democratico, avanzano le loro innumerevoli istanze per una evoluzione della situazione che appare in stallo, a loro dire, da molto tempo.

Via Vecchia Sovereto, impianto di biogas nell'agro, situazione mercato dei fiori, gestione del patrimonio immobiliare comunale e demaniale, situazione sulle vaccinazioni nel PalaChicoli, il nodo campo sportivo e diversi altri sono gli argomenti proposti dalle opposizioni sul tavolo del dibattito istituzionale, all'interno della massima assise, ma mai discussi.

«Diversi predetti argomenti - incalzano Grassi e De Chirico nella nota inviata al Prefetto -, riproposti artificiosamente all'ordine del giorno di ogni successiva convocazione, giacciono invano in attesa di discussione della massima assise, nonostante ve ne siano alcuni, anche importanti e di stretta competenza comunale, risalenti anche a circa otto mesi fa. Le ormai rare sedute di Consiglio Comunale vengono convocate esclusivamente al fine di limitare la trattazione ai soli argomenti di interesse della "maggioranza" - è la grave accusa -, poiché, con scientifica ripetizione, tutti gli altri vengono rinviati, senza alcuna motivazione. Il metodo dei rinvii immotivati e ripetuti, che si perpetua in forza di un mero atto d'imperio, elude il termine di 20 giorni, prescritti nel T.U.E.L., decorrenti dalla presentazione della richiesta, entro i quali debbano svolgersi tanto la convocazione che la trattazione».

I due esponenti Dem puntano dunque il dito contro un sistema che chiuderebbe a qualsiasi confronto democratico e ridurrebbe le opposizioni a mere comparse: «Nei fatti, anche diradando le sedute, nove Consiglieri impediscono il confronto democratico e la possibilità di porre all'attenzione degli amministratori e della burocrazia questioni e iniziative il cui impatto sulla Comunità Terlizzese è rilevante, avendo incidenza anche in termini di urgenza e sicurezza delle persone.
I sottoscritti la informano, a titolo esemplificativo, che l'ultima seduta di Consiglio si è tenuta il 28 Settembre scorso, oltre un mese fa, nonostante i tanti argomenti già iscritti all'ordine del giorno e nonostante gli ulteriori argomenti ad iscriversi ( e trattare); al riguardo nulla è in previsione, nulla è stato ancora calendarizzato
- è il messaggio rivolto ad Antonia Bellomo - . Il rinvio reiterato costituisce, ad avviso degli scriventi, violazione dei diritti dei Consiglieri. Per quanto sin qui esposto e per quanto di Sua competenza, gli scriventi chiedono un Suo autorevole e determinato intervento, anche al fine attivare i poteri sostitutivi e ripristinare il clima di confronto democratico, a tutela degli interessi dell'intera cittadinanza», è la conclusione.
  • Michele Grassi
  • consiglio comunale
  • Michelangelo De Chirico
  • Partito Democratico Terlizzi
Altri contenuti a tema
Sicurezza in via Papa Giovanni Paolo II: interviene De Chirico Sicurezza in via Papa Giovanni Paolo II: interviene De Chirico Il consigliere PD chiede maggiori tutele per i residenti
Rifiuti urbani, ieri una conferenza dell'associazione Agorà Rifiuti urbani, ieri una conferenza dell'associazione Agorà Ospite la sindaca di Bitetto, Fiorenza Pascazio
Il 20 gennaio nuova seduta del Consiglio comunale di Terlizzi Il 20 gennaio nuova seduta del Consiglio comunale di Terlizzi Ben 44 i punti all'ordine del giorno. Si parla anche di impianto a biogas
Rifiuti, Grassi ironizza sull'inerzia dell'amministrazione comunale di Terlizzi Rifiuti, Grassi ironizza sull'inerzia dell'amministrazione comunale di Terlizzi Una nota della stessa Sanb evidenziava problemi
De Chirico: «Liberiamo i marciapiedi di Terlizzi. Mettiamo in sicurezza componentistica videosorveglianza» De Chirico: «Liberiamo i marciapiedi di Terlizzi. Mettiamo in sicurezza componentistica videosorveglianza» Continua la battaglia del consigliere comunale del Partito Democratico
Impianto biogas, Grassi chiede trasparenza all'amministrazione comunale di Terlizzi Impianto biogas, Grassi chiede trasparenza all'amministrazione comunale di Terlizzi Il 25 gennaio convocata nuova conferenza dalla Regione Puglia
Grassi chiede al Comune di Terlizzi intitolazione strade a personaggi illustri della città Grassi chiede al Comune di Terlizzi intitolazione strade a personaggi illustri della città L'interrogazione depositata nella giornata di venerdì 7 gennaio
Grassi su Polizia Locale: «A Terlizzi troppi generali e pochi vigili» Grassi su Polizia Locale: «A Terlizzi troppi generali e pochi vigili» Nuovo affondo del consigliere Dem sulla mancanza di personale per i controlli in strada
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.