edilizia
edilizia
attualità

Consiglio comunale, via libera al nuovo regolamento edilizio

Si punta sempre più all'ecosostenibilità. La soddisfazione di Gemmato e Chapparino

Un vero e proprio vademecum contenente regole, procedure, adempimenti e organismi istruttori per l'avvio e l'esecuzione di nuove costruzioni edilizie sul territorio. Il Consiglio comunale dà il via libera al nuovo Regolamento edilizio comunale (REC), presentato dall'Amministrazione comunale nell'ultima seduta di Consiglio comunale. Uno strumento di pianificazione moderno e innovativa che promette di diventare un valido punto di riferimento per cittadini, professionisti e imprese.

«Si tratta di un regolamento che ripercorre di pari passo l'evoluzione della città» fa notare il Sindaco Ninni Gemmato. «La raccolta differenziata, la mobilità sostenibile e la promozione di comportamenti a impatto zero sulla salute dell'uomo e dell'ambiente sono elementi ormai qualificanti di questa Amministrazione comunale. Ecco perché, in questa direzione sono state introdotte novità importanti in tema di risparmio energetico e sostenibilità ambientale. In generale - aggiunge il sindaco - sono espressamente previsti incentivi al risparmio energetico, al contenimento dei consumi energetici, nonché alla tutela della qualità dell'aria».

Restando in tema di ambiente e sostenibilità l'Assessore all'Urbanistica, Laura Chiapparino rileva come il regolamento recepisca principi molto specifici: «La progettazione dei futuri quartieri dovrà comprendere rastrelliere per biciclette, parcheggi alberati e spazi per il posizionamento dei carrellati per la raccolta differenziata. Sono previsti incrementi di volumetria a favore di quei progetti che rispettano l'ambiente e che sono redatti secondo criteri di ecosostenibilità. In generale puntiamo anche alla semplificazione e allo snellimento delle procedure».

«Mi piace sottolineare, inoltre, che è un provvedimento che nasce a seguito di uno straordinario processo di partecipazione e condivisione - afferma l'Assessore Chiapparino -. Questo regolamento, infatti, è il risultato di lunghi incontri di lavoro e tavoli tecnici con tutti i soggetti interessati. La nostra scelta è stata quella di rendere le osservazioni della Asl e della Sovrintendenza di Bari parti vincolanti del documento. Non solo: il contenuto del documento recepisce, inoltre, le osservazioni degli Ordini professionali oltre che quelle dei consiglieri di opposizione».

«È insomma - ha concluso - un regolamento che va a disciplinare i rapporti tra cittadini, imprese ed enti pubblici in maniera assolutamente inequivocabile e dettagliata, offrendo allo stesso tempo livelli di vivibilità sempre migliori a favore dei cittadini»
  • Ninni Gemmato
  • consiglio comunale
  • Laura Chiapparino
  • regolamento edilizio
  • Assessorato Urbanistica
Altri contenuti a tema
Un milione e 900 mila euro per la rigenerazione urbana sostenibile di Terlizzi Un milione e 900 mila euro per la rigenerazione urbana sostenibile di Terlizzi Gemmato: «Grazie alla nostra straordinaria capacità di programmazione»
Conclusi i lavori a fogna bianca, caditoie e manto stradale in via Cappella dei Chicoli Conclusi i lavori a fogna bianca, caditoie e manto stradale in via Cappella dei Chicoli Gemmato: «Erano tra i più attesi e ce l'abbiamo fatta»
1 Sospesa assistenza spirituale al "Sarcone, Gemmato ad Emiliano: «Ripristini oggi stesso la convenzione» Sospesa assistenza spirituale al "Sarcone, Gemmato ad Emiliano: «Ripristini oggi stesso la convenzione» Una dura nota del Sindaco sull'incredibile fatto venuto alla luce dopo un comunicato dei sindacati
Sanità, Gemmato: «Emiliano venga in Consiglio comunale a parlare di salute e programmazione» Sanità, Gemmato: «Emiliano venga in Consiglio comunale a parlare di salute e programmazione» Il primo cittadino cerca risposte per i pazienti terlizzesi e molfettesi
Impianti rifiuti al collasso, Gemmato: «Scenario aberrante» Impianti rifiuti al collasso, Gemmato: «Scenario aberrante» Il commento del Sindaco alla decisione dell'Ager Puglia di far conferire i rifiuti terlizzesi per un mese e mezzo a Cerignola
Scuola "Pacecco", Gemmato si scusa con le famiglie e sollecita la ditta esecutrice dei lavori Scuola "Pacecco", Gemmato si scusa con le famiglie e sollecita la ditta esecutrice dei lavori Una nota per spiegare l'accaduto, prendersi le responsabilità del caso e chiedere di capire alla svelta quali siano i problemi
Zona artigianale: c'è l'ok del Consiglio comunale al cambio di destinazione d'uso Zona artigianale: c'è l'ok del Consiglio comunale al cambio di destinazione d'uso L'Assessore Chiapparino: «Si tratta di una svolta epocale»
Prevenzione rischio idraulico: scavato un canalone vicino alla Terlizzi-Mariotto Prevenzione rischio idraulico: scavato un canalone vicino alla Terlizzi-Mariotto Convoglierà le acque piovane dal cimitero comunale
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.