Il consigliere comunale Volpe
Il consigliere comunale Volpe
Politica

Consiglio comunale senza numero legale: Volpe si rivolge ai cittadini

L'esponente de La Corrente: «Mi preoccupa la mancata reazione della gente»

«Non mi preoccupa tanto quello che è accaduto la scorsa settimana in Consiglio (oramai siamo abituati ai ritardi del Sindaco, all'assenza della maggioranza ad ogni primo appello in Consiglio, alle Commissioni che saltano e che vengono convocate alcune ore prima, all'assenza perenne di alcuni Assessori, ai documenti che mancano, ecc..), ma della mancata reazione da parte della cittadinanza, del clima di apatia e rassegnazione che serpeggia in città e che fa comodo a questa classe politica di governo, che "vivacchia" da mesi e naviga nel buio».

Non si placano le polemiche dopo la massima assise a cui era mancato il numero legale. Questa volta ad intervenire è il Consigliere comunale Giuseppe Volpe de La Corrente, che tuttavia fa un passo in avanti rispetto a quanto espresso la scorsa settimana dai suoi colleghi dell'opposizione, guardando anche alla cittadinanza, a quella che, come avete letto, lui definisce «apatia» nei confronti di quanto accade in politica.

«I paesi limitrofi - è la riflessione postuma che guarda a realtà come Giovinazzo, Ruvo e Bitonto, solo per citarne tre - stanno facendo passi da gigante in tema di partecipazione, innovazione, turismo, riqualificazione e mobilità urbana. Terlizzi sta scivolando nel baratro.

Un sindaco pericolosamente social
- ha aggiunto Volpe -, assente dai problemi reali della città, troppi selfie ma poche idee ed azioni concrete. Bisogna reagire, abbiamo idee, mezzi e risorse umane per farlo. Dobbiamo solo innestare entusiasmo, riattivare un meccanismo di fiducia e speranza nella costruzione di un progetto collettivo di cambiamento della città», è stata la chiosa propositiva, che guarda al futuro a medio termine.
  • Giuseppe Volpe
Altri contenuti a tema
Mercatone Uno, accolta la mozione di Sinistra Italiana in Regione Puglia Mercatone Uno, accolta la mozione di Sinistra Italiana in Regione Puglia La Corrente: «Piccolo importante traguardo raggiunto»
Mercatone Uno, Volpe e Bavaro chiedono fondi straordinari della Regione per i cassintegrati Mercatone Uno, Volpe e Bavaro chiedono fondi straordinari della Regione per i cassintegrati Sarà presentata una mozione per i lavoratori con meno di 28 ore settimanali
Mercatone Uno, Volpe: «Impegno mantenuto» Mercatone Uno, Volpe: «Impegno mantenuto» La soddisfazione del Consigliere de La Corrente per lo stanziamento di un finanziamento per integrare il reddito dei dipendenti
L'opposizione all'attacco: richiesta sospensione dell'avviso di alienazione di aree edificabili, terreni agricoli e immobili comunali L'opposizione all'attacco: richiesta sospensione dell'avviso di alienazione di aree edificabili, terreni agricoli e immobili comunali I consiglieri D'Amato, Sigrisi e Volpe presentano una interrogazione
Anche Terlizzi a Brindisi per la Giornata della Memoria e dell'Impegno Anche Terlizzi a Brindisi per la Giornata della Memoria e dell'Impegno Alfonso de Leo elenca le criticità legate al gioco d'azzardo e allo spaccio della droga
Movimento La Corrente: «Sparatoria in strada e nessuno dice nulla» Movimento La Corrente: «Sparatoria in strada e nessuno dice nulla» Per il movimento del consigliere Volpe la promessa di telecamere di sorveglianza non basta
Botta e risposta tra Ranieri e Volpe sul ruolo della Lega nell'emergenza Gilet arancioni Botta e risposta tra Ranieri e Volpe sul ruolo della Lega nell'emergenza Gilet arancioni La replica della Lega: «Volpe si fa incitatore di scontri civili»
Interrogazione dall'opposizione: quali sono le cause dei black-out? Interrogazione dall'opposizione: quali sono le cause dei black-out? Interrogazione consiliare dell'esponente de La Corrente
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.