ASL Bari
ASL Bari
Attualità

ASL Bari, i conti tornano. Certificato il bilancio 2022 da 2,6 miliardi

I numeri di un’azienda in salute: 9.212 dipendenti e 1.855 convenzionati, 9 stabilimenti ospedalieri e 1.649 posti letto, 12 Distretti Socio Sanitari e 11 PTA

Bilancio d'esercizio 2022 chiuso con i conti in equilibrio e certificato in tutte le sue componenti. Un risultato che per la ASL Bari conferma anche la certificazione ottenuta già un anno fa.

Numeri, processi e verifiche rappresentano in modo completo la complessità di un'azienda sanitaria con un valore della produzione che nel 2022 sfiora i 2,6 miliardi di euro (2.599.387.000), con alcune voci significative tra cui i 511 milioni impiegati per l'acquisto di beni, circa 1,3 miliardi per servizi sanitari, 505 milioni spesi per il personale. Dunque, Bilancio 2022 chiuso in perfetto equilibrio e senza alcuna necessità di ripiano da parte della Regione Puglia.
L'approvazione dei conti è stata sancita formalmente dal Collegio sindacale, presieduto dal prof. Fabio Caputo, che ha espresso parere favorevole. Inoltre, la BDO Italia Spa, società esterna incaricata della revisione e certificazione del bilancio, ha verificato la correttezza e la completezza delle scritture contabili, attestando nel suo giudizio che "il bilancio d'esercizio fornisce una rappresentazione veritiera e corretta della situazione patrimoniale dell'azienda al 31 dicembre 2022, del risultato economico e dei flussi di cassa" in conformità alle disposizioni di legge.

Equilibrio di bilancio che in concreto si traduce nell'utilizzo corretto di tutte le risorse pubbliche assegnate dalla Regione e nell'ottimale erogazione di servizi sanitari a beneficio della popolazione assistibile della provincia, costituita da 1.215.816 cittadini.

Un traguardo e una conferma importante per la ASL Bari, che è tra le prime quattro in Italia per valore della produzione, ma è la prima e più grande azienda sanitaria italiana su base provinciale ad aver ottenuto la certificazione di bilancio.
Dietro ai numeri ci sono professionalità, strutture di assistenza e cura e un'organizzazione molto articolata. La ASL Bari, infatti, conta su 9.212 dipendenti (medici, infermieri, amministrativi, tecnici, ausiliari ecc.), 1.855 convenzionati (medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, specialisti ambulatoriali e medici della continuità assistenziale) e gestisce direttamente 9 Stabilimenti ospedalieri - per complessivi 1.649 posti letto a gestione diretta -, 12 Distretti Socio Sanitari, 11 Presidi Territoriali di Assistenza (PTA) e le strutture dei Dipartimenti territoriali.

«I numeri della ASL Bari – commenta il Direttore generale Antonio Sanguedolce – confermano che siamo una realtà in grado di affrontare e gestire la complessità rispettando i vincoli di bilancio derivanti dalle norme ma, nello stesso tempo, capace di fornire un'assistenza sanitaria che ha come suo principale obiettivo il continuo miglioramento della qualità a beneficio dei singoli cittadini e della comunità nella sua interezza. Il parere favorevole del Collegio sindacale e la certificazione del bilancio sono certamente una garanzia di correttezza dell'utilizzo delle risorse pubbliche e rappresentano in modo evidente risultati che è possibile raggiungere solo grazie all'impegno e al lavoro corale svolto nel 2022 dalla Direzione Sanitaria e Amministrativa, dall'Area Gestione delle Risorse Finanziarie e da tutte le aree aziendali, così come fondamentale è stato il lavoro delle unità operative sanitarie che hanno garantito quotidianamente l'assistenza ai cittadini nel pieno rispetto delle risorse assegnate».

«Non si tratta solo della correttezza dei numeri in sé – aggiunge il Direttore amministrativo Luigi Fruscio - ma della sostanziale rispondenza e linearità dei processi e delle procedure che conducono alla iscrizione delle poste di bilancio, a fronte di una enorme complessità. Questa certificazione ha un valore davvero elevato per la nostra azienda perché è la conferma di un meticoloso impegno che dura da anni e di un lavoro di squadra».
  • ASL Bari
Altri contenuti a tema
PNRR, 2 milioni di euro per il potenziamento dell'ex Ospedale di Terlizzi PNRR, 2 milioni di euro per il potenziamento dell'ex Ospedale di Terlizzi Siglato accordo tra ASL Bari e Medici di Medicina generale
ASL Bari modello di riferimento per la terapia del dolore e le cure palliative ASL Bari modello di riferimento per la terapia del dolore e le cure palliative Le buone prassi segnalate alla Conferenza delle Regioni. L’organizzazione, i numeri e tutte le iniziative per umanizzare le cure
Covid, i dati a Terlizzi a fine febbraio Covid, i dati a Terlizzi a fine febbraio Gli aggiornamenti dell'ASL Bari
Terlizzi definitivamente fuori dall'incubo Covid Terlizzi definitivamente fuori dall'incubo Covid I numeri forniti dall'ASL Bari
Continua il calo dei contagi da Covid-19 a Terlizzi Continua il calo dei contagi da Covid-19 a Terlizzi I numeri dell'ASL Bari rassicurano e fanno riflettere sull'attuale gestione dei casi
Vaccino Covid, a Terlizzi effettuate 104 quinte dosi Vaccino Covid, a Terlizzi effettuate 104 quinte dosi I nuovi dati ASL Bari aggiornati al 19 gennaio
Stabilizzazione di 533 dipendenti alla ASL Bari. Ieri le prime firme Stabilizzazione di 533 dipendenti alla ASL Bari. Ieri le prime firme Fino al 2 febbraio saranno firmati tutti i contratti
Covid, drastico calo dei contagi a Terlizzi Covid, drastico calo dei contagi a Terlizzi I dati dell'ASL Bari relativi alla settimana tra il 9 ed il 15 gennaio
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.