La Polizia di Stato
La Polizia di Stato
Cronaca

30enne di Terlizzi in ospedale con ferite d'arma da fuoco. È giallo

L'episodio nella notte: l'uomo è arrivato al Policlinico con due ferite a una gamba e a un fianco. Indaga la Polizia

30enne ferito da almeno due colpi di pistola, scattano le indagini. Nella notte appena trascorsa, infatti, un uomo originario di Terlizzi, ma residente a Bisceglie, si è presentato presso il Policlinico di Bari con due ferite d'arma da fuoco - non gravi - ad una gamba e ad un fianco.

I medici del nosocomio barese si sono immediatamente accorti che quelle due ferite erano il frutto di due colpi di arma da fuoco ed hanno istantaneamente allertato la Polizia di Stato: i detective della Squadra Mobile, giunti sul posto, hanno fatto partire un'indagine per capire cosa sia realmente successo e chi abbia accompagnato l'uomo, di cui non sono state rese note le generalità, presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero di Bari.

Il contesto in cui è maturato il ferimento dell'uomo originario di Terlizzi, quindi, è ancora tutto da chiarire. La vittima, che fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita, non avrebbe però fornito nessuna spiegazione ai poliziotti della Questura di Bari, intervenuti sul posto allertati dagli operatori sanitari. Gli inquirenti, senza escludere alcuna pista, stanno indagando nella vita del ferito, un volto già noto alle forze dell'ordine.

L'indagine, dunque, è partita ma finché il 30enne non parlerà sarà molto difficile capire come mai sia stato ferito e soprattutto da chi. Sono stati anche acquisiti i video delle telecamere di sorveglianza del Policlinico che si spera possano riuscire a rivelare l'identità dell'uomo che lo ha lasciato.
  • Polizia di Stato Terlizzi
Altri contenuti a tema
Recuperate a Bitonto 8 auto rubate anche a Terlizzi Recuperate a Bitonto 8 auto rubate anche a Terlizzi Operazione della Polizia di Stato fra la città e e le campagne: rubate e nascoste per esser usate come cavallo di ritorno
Ferragosto: la Polizia intensifica i servizi di controllo del territorio Ferragosto: la Polizia intensifica i servizi di controllo del territorio Operativo un programma di misure preventive, anche in relazione al contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19
Emergenza Coronavirus, la Polizia avverte: «Attenzione ai falsi annunci» Emergenza Coronavirus, la Polizia avverte: «Attenzione ai falsi annunci» La Questura di Bari ribadisce di «non aprire la porta a persone sconosciute e, in caso di dubbi, a contattare le forze dell'ordine»
Ricercato per spaccio a Barletta, rintracciato a Terlizzi: in carcere un 36enne Ricercato per spaccio a Barletta, rintracciato a Terlizzi: in carcere un 36enne Individuato dalla Polizia: il giovane era stato trovato in due diverse occasioni in possesso di cocaina
"#GuardaLaStrada" , una campagna di sensibilizzazione per una guida sicura "#GuardaLaStrada" , una campagna di sensibilizzazione per una guida sicura L'evento è promosso dal Comune di Terlizzi in partnership con altri Enti
Terlizzese in trasferta ad Andria con la cocaina: in manette una 40enne Terlizzese in trasferta ad Andria con la cocaina: in manette una 40enne La donna, incensurata, era in compagnia di un 52enne. Sono stati fermati dalla Polizia di Stato e rinchiusi in carcere
Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: nel gruppo anche un terlizzese di 39 anni Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: nel gruppo anche un terlizzese di 39 anni Nei guai anche il sorvegliato speciale Giuseppe Tarantino. Operazione di Polizia e Finanza: sequestrati beni per circa 60 milioni
Ai domiciliari non era in casa durante un controllo: arrestato un 27enne Ai domiciliari non era in casa durante un controllo: arrestato un 27enne Sabino Mastrorilli, di Terlizzi, nei guai per evasione. Ad ammanettarlo gli agenti del Commissariato di Ostuni
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.