Pasquale Rutigliani
Pasquale Rutigliani

Pasquale Rutigliani e quel gol visto quando nessuno se ne era accorto

Esordio emozionante in Eccellenza per l'assistente arbitrale terlizzese

Esordio più emozionante e trepidante non poteva esserci. Alcune volte il destino, anche in campo sportivo, ti cala in situazioni che rivelano se hai o meno stoffa.

Pasquale Rutigliani, terlizzese, assistente arbitrale dalla stagione 2016-17, dopo tre anni nei campionati di Promozione, domenica 12 gennaio 2020 è stato designato come secondo assistente per la gara valevole per la diciottesima giornata del campionato di Eccellenza pugliese San Marco in Lamis – Vigor Trani.

La gara andata in scena al 'Tonino Parisi' del comune dauno è stata un turbinio di emozioni per Rutigliani. Dopo pochi giri di lancette, infatti, l'assistente ha avuto una leggera distorsione alla caviglia destra ed è stato soccorso dallo staff medico della società ospitante, riuscendo tuttavia a riprendere il suo posto.

Ma la prova del nove è arrivata al 19' della ripresa, quando su una mischia in area dei padroni di casa, un attaccante tranese ha calciato in porta: la palla è rimbalzata nei pressi della linea bianca per poi schizzare sulla traversa e tornare in campo. L'arbitro ha reputato tutto regolare facendo continuare a giocare, ma il freddo Pasquale Rutigliani ha prontamente segnalato il gol al direttore di gara che non ha così potuto far altro che convalidare la marcatura ed indicare il centrocampo.

L'assistente, a quanto pare, ha visto del verde tra la linea di porta ed il pallone e con certezza ha segnalato la rete, meritandosi le congratulazioni postume dell'intera categoria arbitrale pugliese.

Sotto il nostro articolo il momento in cui la palla ha superato la linea di porta.
  • Pasquale Rutigliani
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.