IMG WA
IMG WA
Tennis

Il numero 1 del tennis pugliese parla del ritorno in campo del suo sport

Francesco Mantegazza: «Abbiamo riaperto i circoli, ma dobbiamo essere pronti per l'avvio ufficiale»

Dopo la pallavolo ed il karate il nostro viaggio tra gli sport ai tempi dell'emergenza sanitaria, allentatasi, ma non conclusasi, prosegue con il tennis. A dedicarci un po' del suo tempo, parlandoci del mondo della racchetta è il numero 1 della F.I.T. Puglia, Francesco Mantegazza.

Presidente, questo 2020, al contrario degli altri anni, ha avuto uno stop imprevedibile ed avrà però un suo nuovo racconto da dipanare. Il mondo del tennis si è fermato ma per fortuna si è di nuovo in campo...
«Il Governo ha disposto la riapertura per gli sport individuali per il 25 maggio. Noi intanto usufruiamo dell'ordinanza della Regione Puglia che dall'11 maggio ci consente di giocare senza l'utilizzo degli spogliatoi. Quindi quasi tutti i circoli stanno dando ai loro soci ed atleti la possibilità di andare a giocare specificando di non poter usare servizi igienici, spogliatoi e annessi. Dai protocolli della Federazione Italiana Tennis si evince che dal 25 maggio si è pronti a partire per la scuola tennis e quindi per l'apprendimento».

Ripartenza ufficiale e calendarizzazione a che punto sono?
«Noi siamo pronti per la ripartenza dell'attività dei vari tornei, anche se non credo che ciò avvenga prima di luglio. La cosa più importante in questo periodo, e mi rivolgo a tutti gli operatori del settore, è quella di vincere le paure che in questi due mesi hanno attanagliato tutti noi. Il nostro è un sport sicuro ma bisogno attenersi alle regole per ripartire. Per quel che riguarda la calendarizzazione, noi come F.I.T. Puglia contatteremo i circoli che avevano dei tornei in inverno e dopo di che, se ci sarà spazio, apriremo le porte anche ad altri circoli per altri eventi. C'è da tener conto che la Federazione ha spinto molto per lo svolgimento dei tornei giovanili per far giocare i ragazzini ed ha eliminato le quote di iscrizioni addossandosi le spese degli stessi. Pertanto ritengo che al nostro settore giovanile daremo molto spazio. Stiamo addirittura pensando di poter svolgere tornei open e tornei dedicati ai giovani, in modo tale da poter compensare i circoli per la mancata iscrizione dei ragazzi che partecipano ai tornei».

Parlando di Terlizzi e dell'Open Città dei Fiori che si svolgeva ad aprile, quando sarà recuperato?
«Come detto, contatteremo le società cercando di trovare una data. Teniamo conto del fatto che, mentre negli anni scorsi cercavamo di evitare i tornei open all'interno della regione, quest'anno per la difficoltà legata agli spostamenti, per i primi tornei ne individueremo uno per provincia nello stesso periodo, dando così la possibilità di giocare a tutti i tennisti».

Agevolazioni verso i più giovani?
«Per quanto riguarda i circoli per scomputare la quota di affiliazione verrà consegnato del materiale tecnico e ciò è stato deliberato. Sono state restituite le quote di iscrizione dei campionati a squadre, perché al momento non sappiamo se si potranno svolgere o meno. Gli unici che avranno delle agevolazioni come atleti saranno i giocatori under 12, under 14 e under 16 che, come detto, non pagheranno la quota di iscrizioni ai tornei».

Quali le misure per la ripartenza e i consigli che si sente di dare ai presidenti di circolo?
«Innanzitutto noi,sino al 24 maggio, stiamo avendo la possibilità di giocare grazie ad un'ordinanza regionale e quindi il consiglio è di attenerci alla stessa e alle famose 14 regole d'oro che sono pubblicate sul sito della FIT. Ed in quell'atto formale è previsto solo il singolo e due atleti in campo, quindi mi raccomando...
Poi, per quel che concerne ciò che accadrà dal 25 in poi, atteniamoci nei dettagli a ciò che è scolpito nel D.P.C.M. del 17 maggio. Infine permettetemi un messaggio a tutti i circoli: al momento della riapertura delle scuole tennis, bisogna tenersi pronti per avvicinare i ragazzi e i bambini al nostro meraviglioso sport».
  • francesco mantegazza
  • FIT Puglia
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.