Memorial Mimmo Tempesta
Memorial Mimmo Tempesta
Volley

Al Palafiori va in scena la quinta edizione del Memorial 'Mimmo Tempesta'

Alle ore 16.30 il via all'evento in ricordo di un tifoso del volley e di un grande uomo

È il torneo pre campionato più atteso a Terlizzi. È la prima uscita della Polis. È una manifestazione in ricordo di un tifoso della pallavolo rossoblù dei primi anni del terzo millennio (quelli d'oro), ma soprattutto di un grande uomo, sempre con il sorriso sulle labbra e raggiante nello sguardo, prematuramente scomparso in un tragico incidente il 1° settembre 2017.

Nel pomeriggio e nella serata di oggi, domenica 2 ottobre 2022, sulle tavole del 'PalaFiori' andrà in scena il V Memorial 'Mimmo Tempesta', e sarà gran festa dello sport in suo onore.

Quattro le squadre che dalle 16.30 di oggi sino alla prima serata si contenderanno la quinta edizione della kermesse autorizzata dalla Federazione Italiana Pallavolo.

Nella prima partita si sfideranno i padroni di casa della Polis Terlizzi e i foggiani del New Volley Lucera, squadre che dal 15 ottobre battaglieranno nel girone A del Campionato di Primo Livello Nazionale di Serie C maschile. Mentre nella seconda semifinale scenderanno in campo i favoriti di quel girone, ovvero i biancoazzurri della Pallavolo Andria, contro la matricola del campionato di serie B Volley Annunziata Mesagne.

Le vincitrici delle due semifinali si sfideranno intorno alle 19.15 nella finale che dichiarerà chi succederà al C.U.S. Bari nell'albo d'oro del Trofeo dedicato a Mimmo Tempesta.
Ad arbitrare le tre gare del torneo che si svolgeranno al meglio dei 2 set su 3 con il terzo che sarà aggiudicato a 15 punti, vi saranno i fischietti nazionali Marcello Rutigliano di Terlizzi e Andrea Tavano di Foggia.
  • V Memorial Mimmo Tempesta
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.