I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Si presenta in caserma con ferite da taglio: ricoverato al Policlinico

Un 38enne, di origini tunisine, ha riportato lesioni all’addome e agli arti inferiori. Indagini dei Carabinieri per ricostruire la dinamica

Un episodio completamente avvolto nel mistero: un uomo di origine tunisina, di 38 anni, con precedenti, è ricoverato al Policlinico di Bari dopo aver subìto ferite da arma da taglio nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 giugno, a Terlizzi. Per far chiarezza sulla vicenda sono ora al lavoro i Carabinieri, a cui l'uomo si è rivolto.

Tutto è iniziato alle ore 00.55 di sabato scorso - anche se la notizia si è diffusa solo nelle ultime ore -, quando il nordafricano, dopo aver raggiunto la Tenenza dei Carabinieri di viale Moro, ha citofonato per chiedere aiuto, prima di accasciarsi al suolo. Immediatamente soccorso, l'uomo, con cinque ferite d'arma da taglio, tre all'addome e due agli arti inferiori, è stato dapprima portato al don Tonino Bello di Molfetta e successivamente al Policlinico di Bari, dove si trova ricoverato.

Sul posto, con i militari della locale Tenenza, sono arrivati quelli della Sezione Operativa che hanno identificato il tunisino (un volto noto alle forze dell'ordine, ndr) e lo hanno ascoltato: il 38enne, medicato per le ferite d'arma da taglio, inflitte probabilmente con un coltello, è in buone condizioni. Non s'è trattato, per fortuna, di ferite gravi. Il caso è in mano ai Carabinieri, i quali stanno tentando di ricostruire i fatti. Al momento, però, non si sa chi sia stato l'aggressore, né il movente.

Bisognerà verificare il luogo esatto dell'aggressione e risalire pure alla presenza di eventuali testimoni e videocamere di sorveglianza, da cui i militari potrebbero ricavare qualche informazione. La fase successiva sarà poi quella di contestualizzare l'episodio: bisognerà stabilire in quale contesto siano maturati i dissapori.
  • Carabinieri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Fermato dai Carabinieri, è stato deferito a piede libero per lesioni. Si cerca ancora il coltello
Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave L'aggressione in corso Vittorio Emanuele: il ferito, di 43 anni, è stato trasportato al Policlinico. Non è in pericolo di vita
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri e rinchiuso in carcere: dovrà rispondere anche di tentato omicidio
Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato L'uomo si è accanito su carrozzeria e parabrezza delle auto parcheggiate. È stato fermato dai Carabinieri
Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Un 26enne magrebino bloccato a fatica dai militari. Il giovane, il giorno prima, aveva creato scompiglio a Turi
Ubriaco crea scompiglio a Turi: denunciato un 26enne di Terlizzi Ubriaco crea scompiglio a Turi: denunciato un 26enne di Terlizzi Prima i danni ad un'auto, poi le botte e le citofonate in serie. Fermato dai Carabinieri, è stato deferito in stato di libertà
Confiscati beni per 4,5 milioni ad un 54enne: sigilli anche a Terlizzi Confiscati beni per 4,5 milioni ad un 54enne: sigilli anche a Terlizzi Il provvedimento di confisca nei confronti dell'ex usuraio Antonio Livrieri, di Corato, riguarda 13 unità immobiliari
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.