Le aule allagate
Le aule allagate
Politica

Scuola di via Sanremo allagata: il Consigliere Volpe insorge

L'esponente de La Corrente: «È ancora possibile assistere ad una scena del genere nel 2019 per quattro gocce d'acqua?»

Le pioggia copiosa caduta nelle giornata di ieri ed in notatta su Terlizzi ha finito per penetrare all'intero della Scuola per l'Infanzia di via Sanremo.

A darne annuncio attraverso i canali social è stato il Consigliere comunale de La Corrente, Giuseppe Volpe, il quale ha colto l'occasione per alcune riflessioni di carattere politico: «Mi chiedo, è ancora possibile assistere ad una scena del genere nel 2019, per quattro gocce d'acqua?
Eppure la struttura è stata ristrutturata (lavori costati centinaia di migliaia di euro) ed inaugurata appena due anni fa, il 12 Settembre 2017 e tra gli interventi apportati all'edificio c'è stato proprio quello relativo al miglioramento della raccolta delle acque meteoriche».


I bimbi sono stati fatti tornare a casa, la scuole non era evidentemente frequentabile in quelle condizioni.

«Ma le manutenzioni ordinarie sono state fatte in questi due anni - è l'interrogativo primario di Volpe -? Sindaco e Assessori si sono preoccupati in questi anni di capire come mai ogni volta che piove la scuola si allaga? (È già successo diverse volte).

Le scuole e la sicurezza dei nostri bambini - attacca il Consigliere d'opposizione - dovrebbero essere al primo posto nell'agenda politica di un'Amministrazione seria, invece a Terlizzi sciatteria ed improvvisazione regnano sovrani».
  • scuola via sanremo
Altri contenuti a tema
Via Sanremo transennata, raccolte già 150 firme contro Via Sanremo transennata, raccolte già 150 firme contro Scelta per la sicurezza dei bambini della scuola, ma restano i disagi per i residenti
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.