I rilievi dei Carabinieri
I rilievi dei Carabinieri
Cronaca

Ruba l'auto, il proprietario lo ferma: il ladro lo investe a tutta velocità

L'episodio ieri mattina sulla strada provinciale 108 che collega Terlizzi a Mariotto

Fortunatamente solo un forte stato di shock, ma sarebbe potuta andare peggio. È il bilancio dell'ultimo folle tentato furto da parte di delinquenti senza scrupoli. Il fatto è accaduto ieri mattina lungo la strada provinciale 108 che collega Terlizzi a Mariotto.

Un uomo di Mariotto, proprietario di un'auto, appena sceso dal mezzo dopo averlo temporaneamente parcheggiato al lato della carreggiata, si è accorto della presenza di un ladro, il quale, nonostante la presenza di una donna e soprattutto di due bambini (i figli della coppia, ndr) di uno e quattro anni, si è introdotto nel mezzo e lo ha messo in moto, provandolo a rubare.

Alla vista di quello che stava avvenendo, il proprietario si è precipitato verso la propria auto e il ladro ha messo in moto ed è partito. L'uomo, per evitare il furto si è così posizionato davanti il veicolo pensando di scoraggiare il ladro. Questo, invece, senza alcuno scrupolo ha accelerato cercando di investire l'uomo che, in seguito all'impatto, è cascato al suolo ed è svenuto, riportando un forte stato di shock.

Il ladro, spaventato, ha lasciato l'auto ed ha fatto subito perdere le proprie tracce, disperdendosi nelle campagne, mentre il proprietario dell'auto, condotto presso il pronto soccorso di Terlizzi, è stato visitato dai sanitari, i quali gli hanno diagnosticato uno stato di shock. Il furto, su cui stanno indagando i Carabinieri della Tenenza di Terlizzi, fa suonare ancora una volta l'allarme sicurezza per le modalità in cui è avvenuto.

Senza alcun timore di essere scoperto e soprattutto per l'assenza di ogni esitazione nel mettere in pericolo la vita di una persona, di un padre di famiglia che ha rischiato di essere investite dalla propria automobile.

  • Furti Terlizzi
  • Carabinieri Terlizzi
  • Furti auto Terlizzi
Altri contenuti a tema
Gli rubano i suoi strumenti, l’appello di Salvemini: «Aiutatemi» Gli rubano i suoi strumenti, l’appello di Salvemini: «Aiutatemi» Il colpo ieri. Un ladro si è introdotto nel suo Citroen Jumpy arraffando bisturi, metal-detectors ed una pinza
Tentato furto alla T&M, recuperata refurtiva rubata a Terlizzi Tentato furto alla T&M, recuperata refurtiva rubata a Terlizzi Sventato un colpo da 80mila euro a Bitonto, decisivo l'intervento dei Carabinieri. Ritrovati 5 furgoni
Elogi ed encomi per premiare i Carabinieri che hanno operato a Terlizzi Elogi ed encomi per premiare i Carabinieri che hanno operato a Terlizzi Consegnati ieri dal colonnello Vincenzo Molinese nella sede della Compagnia di Molfetta
Estate a rischio ladri in casa: come difendersi? Estate a rischio ladri in casa: come difendersi? Al via un piano di controllo straordinario, ma serve un po' di accortezza. I consigli dell'Arma
Minaccia i genitori con un coltello, voleva i soldi per comprare la droga Minaccia i genitori con un coltello, voleva i soldi per comprare la droga Un 20enne è stato arrestato in flagranza di reato dai Carabinieri. Adesso è rinchiuso nel carcere di Trani
Operazione "Pandora", il plauso di Avviso Pubblico Operazione "Pandora", il plauso di Avviso Pubblico L'associazione esprime gratitudine per il lavoro svolto dalla magistratura e dalle forze dell’ordine
«Gioacchino Baldassarre referente dei Capriati a nord di Bari» «Gioacchino Baldassarre referente dei Capriati a nord di Bari» Lo si legge negli atti dell'operazione "Pandora". Con lui Domenico Amoruso e Domenico Conte
Operazione "Pandora" del Ros, 104 arresti. I NOMI Operazione "Pandora" del Ros, 104 arresti. I NOMI In carcere anche i fratelli Gioacchino e Vincenzo Baldassarre, oltre a Franco Naglieri
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.