La Polizia di Stato
La Polizia di Stato
Cronaca

Ricercato per spaccio a Barletta, rintracciato a Terlizzi: in carcere un 36enne

Individuato dalla Polizia: il giovane era stato trovato in due diverse occasioni in possesso di cocaina

In due occasioni, a marzo e ad aprile scorsi, era stato trovato in possesso, a Barletta, rispettivamente di 8 e 4 grammi di cocaina, già confezionate in cipolline, e della somma di 150 euro ritenuta dagli uomini della Polizia di Stato provento dello spaccio.

Di seguito alle attività finalizzate nelle scorse settimane, conclusesi con l'arresto di alcuni spacciatori e le denunce di numerosi pusher minorenni, gli uomini del locale Commissariato di P.S. hanno eseguito un provvedimento cautelare di custodia in carcere del Tribunale di Trani, nei confronti di Vito Gadaleta, di 36 anni, ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: l'uomo è stato rintracciato nella vicina Terlizzi.

In particolare il 22 marzo 2019 è stato sorpreso dagli agenti del Commissariato con 22 cipolline termosaldate di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per il peso complessivo di circa 8 grammi. Successivamente il 23 aprile 2019 è stato sorpreso con 11 cipolline di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso di circa 4 grammi, nonché la somma di denaro di 150 euro, suddivise in banconote di vario taglio, presumibile provento dell'attività illecita.

Il provvedimento in parola è stato notificato a Vito Gadaleta, che dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Trani a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, mentre proseguono le attività investigative tese al contrasto del fenomeno della commercializzazione delle sostanze stupefacenti.
  • Polizia di Stato Terlizzi
  • Arresti Terlizzi
  • Vito Gadaleta
Altri contenuti a tema
Emergenza Coronavirus, la Polizia avverte: «Attenzione ai falsi annunci» Emergenza Coronavirus, la Polizia avverte: «Attenzione ai falsi annunci» La Questura di Bari ribadisce di «non aprire la porta a persone sconosciute e, in caso di dubbi, a contattare le forze dell'ordine»
Viola il decreto sul Coronavirus per spacciare: arrestata una 40enne Viola il decreto sul Coronavirus per spacciare: arrestata una 40enne Sequestrati dai Carabinieri oltre 50 grammi di eroina. Condotto in carcere un 65enne
Derubava prostitute dopo rapporti: arrestato terlizzese Derubava prostitute dopo rapporti: arrestato terlizzese L'operazione condotta dalla Polizia Locale. E l'Assessore Allegretti si congratula
Entra in auto, gli ruba il cellulare e scappa: arrestato un 30enne Entra in auto, gli ruba il cellulare e scappa: arrestato un 30enne Fondamentali le indicazioni fornite dalla vittima: l'uomo, rintracciato dai Carabinieri, è stato tradotto in carcere
Operazione "Anno Zero", Lamorgese: «Congratulazioni a magistratura e Carabinieri» Operazione "Anno Zero", Lamorgese: «Congratulazioni a magistratura e Carabinieri» Il ministro dell'Interno plaude al blitz di questa notte contro il clan Dello Russo
Traffico di armi e droga, chiuso il cerchio sui Dello Russo: 25 arresti Traffico di armi e droga, chiuso il cerchio sui Dello Russo: 25 arresti Operazione dei Carabinieri: il clan riforniva di droga diverse città. Le indagini avviate nel 2014
Operazione "Gran Bazar": condanne complessive a 98 anni di carcere Operazione "Gran Bazar": condanne complessive a 98 anni di carcere Eseguiti 13 ordini di carcerazione. La base dell'organizzazione a Bisceglie, ma con propri referenti anche a Terlizzi
Faida nel Salento: la targa dell'auto usata dal killer rubata a Terlizzi Faida nel Salento: la targa dell'auto usata dal killer rubata a Terlizzi All'Audi condotta da un 24enne, arrestato dai Carabinieri, era stata sostituita la targa con un’altra sottratta da un’auto a Terlizzi
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.