consiglio comunale
consiglio comunale
Politica

Questo pomeriggio il Consiglio comunale nella Sala Conferenze dell’Ufficio Servizi Sociali

All'ordine del giorno il regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria e l'istituzione di una Commissione d’inchiesta sui roghi tossici

Questo pomeriggio, martedì 11 febbraio, a partire dalle ore 15.30, si riunirà il Consiglio comunale nella Sala Conferenze dell'Ufficio Servizi Sociali, sita in Corso Vittorio Emanuele II n. 26. La seduta, inoltre, andrà in diretta audio/video streaming sul sito ufficiale del Comune di Terlizzi.

Nove i punti all'ordine del giorno, tra i quali emergono la discussione del piano di riordino ospedaliero, la richiesta di convocazione di seduta di Consiglio in tema di costruzione dell'impianto biogas che sarà realizzato dalla Sorgenia s.r.l., nonché la mozione avente ad oggetto l'adesione al progetto, edizione del 2021, del "Treno della Memoria".

A ciò si aggiungono due tematiche che sono state promosse da Città Civile nella persona del consigliere Vito D'amato. La prima afferisce all'approvazione del regolamento per la concessione della Cittadinanza Onoraria e della Benemerenza Civica, la quale rappresenta «un'iniziativa propedeutica» alla discussione dell'argomento avanzato in passato dallo stesso movimento civico, ovvero l'attribuzione della Cittadinanza Onoraria di Terlizzi alla senatrice Liliana Segre, superstite dei campi di sterminio di Auschwitz e attiva testimone della Shoah italiana.

Il secondo argomento riguarda la richiesta di istituzione di una Commissione d'inchiesta sul perdurare dei roghi nelle campagne e nelle contrade terlizzesi. Città Civile, infatti, in una nota esprime tutta la sua apprensione in merito agli incendi dolosamente appiccati, manifestando il suo pieno sostegno al comitato "Fridays for Future".

«Sappiamo bene che negli ultimi tempi tali eventi stanno alimentando una seria preoccupazione per la salute dei terlizzesi e del nostro territorio. Città Civile sta sostenendo le attività del Comitato Fridays for Future, supportando le mobilitazioni di associazioni e cittadini», si legge nel comunicato, «Tuttavia riteniamo importante e decisivo il ruolo degli amministratori e pertanto stiamo promuovendo questa iniziativa istituzionale affinché l'intero consiglio comunale possa, nell'esercizio delle sue funzioni, dedicare attenzione alla questione coinvolgendo associazioni e cittadini per contrastare il fenomeno dei roghi».
  • consiglio comunale
  • Città Civile
Altri contenuti a tema
Festival per la Legalità 2020: a luglio la nona edizione Festival per la Legalità 2020: a luglio la nona edizione Nelle prossime settimane sarà comunicato il programma completo
Il Consiglio comunale si sdoppia Il Consiglio comunale si sdoppia Le opposizioni chiedono la diretta streaming video delle sedute di oggi pomeriggio e del 4 giugno
La maggioranza diserta il Consiglio comunale. Le opposizioni insorgono La maggioranza diserta il Consiglio comunale. Le opposizioni insorgono L'affondo: «Non era stata nemmeno disposta la diretta streaming»
Roghi tossici: Città Civile chiede una commissione d'inchiesta Roghi tossici: Città Civile chiede una commissione d'inchiesta Se ne discuterà nel prossimo Consiglio comunale
17.000 euro per la cartellonistica: Città Civile contesta le scelte dell'Amministrazione comunale 17.000 euro per la cartellonistica: Città Civile contesta le scelte dell'Amministrazione comunale Dal movimento di opposizione tanti interrogativi sull'operato della Giunta
Città Civile chiede l'apertura degli esercizi commerciali il 23 aprile Città Civile chiede l'apertura degli esercizi commerciali il 23 aprile Si vogliono evitare assembramenti dal 24 al 26 aprile
Il Prefetto risponde alle opposizioni: il Consiglio comunale va convocato Il Prefetto risponde alle opposizioni: il Consiglio comunale va convocato La nota inviata al Sindaco ed al Presidente Ruggiero
Coronavirus, le opposizioni chiedono Consiglio comunale straordinario e scrivono al Prefetto Coronavirus, le opposizioni chiedono Consiglio comunale straordinario e scrivono al Prefetto I Consiglieri: «Non si può tacere su tutto»
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.