L'olio d'oliva
L'olio d'oliva

Produzione di olio in ginocchio a causa delle gelate di inizio anno

A Terlizzi si attende di discutere di questi argomenti in Consiglio comunale

Sfiora il 50% la stima del crollo della produzione olivicola in Puglia a causa delle gelate di febbraio e marzo scorsi nelle due aree a forte potenziale produttivo, quali le province di Bari, BAT e Foggia, mentre sulle 3 province salentine si è abbattuta la scure della Xylella, con una drammatica riduzione delle olive prodotte fino al 60% per colpa del disseccamento degli ulivi. E' il bilancio di Coldiretti Puglia sulla prossima campagna olivicola che si preannuncia ottima per qualità, ma assolutamente negativa sul fronte della qualità per la regione più olivicola d'Europa, dove si produce il 50% dell'olio extravergine italiano.

Proprio sugli argomenti gelate e xylella a Terlizzi si attende che si possano celebrare i consigli comunali per conoscere quali misure di sostegno all'agricoltura intende prendere la Regione Puglia. Il sindaco Ninni Gemmato e il presidente del Consiglio comunale Mario Ruggiero nei giorni scorsi hanno nuovamente invitato l'assessore regionale Leonardo Di Gioia a disporre la presenza di un funzionario regionale esperto in consiglio comunale a Terlizzi.

Intanto le imprese agricole provano a fare la conta dei danni. "E' un bollettino di guerra negli oliveti", denuncia Gianni Cantele, Presidente di Coldiretti Puglia, dove si stima che 'la nostra economia olivicola, settore portante per l'agricoltura pugliese, perderà quasi 1,8 miliardi di euro nelle province di Bari, BAT e Foggia, mentre 1,5 miliardi di euro nel Salento per colpa della Xylella. Siamo fortemente preoccupati che la brusca diminuzione di olio extravergine pugliese faccia crescere ancora le importazioni di olio dall'estero, perché al danno si aggiungerebbe la beffa di sofisticazioni e contraffazioni. Se si vuole acquistare un 'vero' extravergine 'made in Italy' bisogna fare attenzione ai prodotti venduti a meno di 6-7 euro al litro che non coprono neanche i costi di produzione. I 3 elementi da tenere sempre d'occhio sono prezzo, anno di produzione e scadenza".

Le olive saranno così poche e così buone – aggiunge Coldiretti Puglia – che andranno letteralmente 'a ruba' e per questo chiede alle forze dell'ordine di programmare sin d'ora un presidio nelle aree rurali contro i predoni degli oliveti ancora più capillare.


  • olio
  • Coldiretti Puglia
Altri contenuti a tema
Siccità, in Puglia persi 14 milioni di metri cubi d'acqua in una settimana Siccità, in Puglia persi 14 milioni di metri cubi d'acqua in una settimana L'analisi e la denuncia di Coldiretti Puglia
Caldo in Puglia: +25% negli acquisiti di frutta Caldo in Puglia: +25% negli acquisiti di frutta Tutti i dati forniti da Coldiretti
Coldiretti Puglia: «Gelato artigianale preferito dal 50% dei pugliesi» Coldiretti Puglia: «Gelato artigianale preferito dal 50% dei pugliesi» In regione tanto lavoro per circa 3000 gelaterie e 5500 addetti
Riapertura matrimoni salva 100mila posti di lavoro Riapertura matrimoni salva 100mila posti di lavoro I dati forniti dal Coldiretti Puglia
Pasqua, Coldiretti Puglia: «Il 5% dei pugliesi ha festeggiato da solo» Pasqua, Coldiretti Puglia: «Il 5% dei pugliesi ha festeggiato da solo» Lo studio che certifica anche lo stato di indigenza di 210mila persone in regione
Primavera natalizia nel nord barese. Si temono danni alle colture anche a Terlizzi Primavera natalizia nel nord barese. Si temono danni alle colture anche a Terlizzi La denuncia di Coldiretti Puglia, dopo le gelate delle scorse ore dal Gargano alla Murgia
Zona rossa, crack da 300 milioni per i locali pugliesi Zona rossa, crack da 300 milioni per i locali pugliesi La denuncia di Coldiretti Puglia
Coldiretti Puglia: «Dopo un anno di pandemia 4 pugliesi su 10 in sovrappeso» Coldiretti Puglia: «Dopo un anno di pandemia 4 pugliesi su 10 in sovrappeso» L'obiettivo in vista dell'estate sono le diete con l'aumento del consumo di frutta e prodotti vegani
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.