Partito Democratico
Partito Democratico
Politica

PD Terlizzi: «Amministrazione comunale renda conto dei contributi ricevuti per aiutare le famiglie»

La nota della Segreteria cittadina

«Nel primo lockdown lo Stato e la Regione hanno mandato ai terlizzesi in difficoltà diverse centinaia di migliaia di euro e il Comune li ha spesi per i buoni spesa e per altri aiuti. Oggi, dopo il DPCM del 3/11, ci ritroviamo quasi nuovamente in lockdown e occorre prepararsi ad affrontare le situazioni di precarietà e di indigenza di molte famiglie. Come si sta organizzando l'Amministrazione comunale?».

A scrivere è il Partito Democratico di Terlizzi che chiede a Ninni Gemmato ed alla sua Giunta di far conoscere alla città il bilancio tra entrate statali e regionali ed uscite effettive nel periodo di prima emergenza covid.

Dalla sezione guidata da Malayka Balzano chiedono «quanti soldi pensa di investire per aiutare i terlizzesi in difficoltà, consapevoli che è già il momento di darsi da fare per far fronte all'emergenza, senza dove aspettare le istituzioni superiori».

Ma i Dem terlizzesi non vogliono passare per una opposizione pronta solo a demolire e lanciano alcune proposte concrete così riassumibili:

«1) investire più risorse comunali per la Solidarietà Alimentare, riaprendo subito i termini per la presentazione delle domande per l'accesso ai buoni spesa, prevedendo un innalzamento delle soglie di accesso ed eventualmente l'allargamento della platea dei beneficiari, partendo per esempio da tutti i possessori di pensioni minime e/o altre forme di contributi sociali che vivono in affitto;
2) investire più risorse comunali per connessioni web, tablet e pc da donare a studenti bisognosi per il tramite delle scuole, anche alla luce della odierna sentenza del TAR Lecce e TAR Bari che hanno riconosciuto l'inadeguatezza del sistema scolastico pugliese nell'applicazione della DAD».

Il PD Terlizzi conferma quindi di essere sempre dalla parte delle famiglie e di non abbandonarle, oltre che a studenti disorientati in questo momento di grande confusione istituzionale sul prosieguo delle attività didattiche.

«Auspichiamo - concludono - che l'Amministrazione non sia lenta ed inefficace anche stavolta nel far fronte ai bisogni più importanti delle famiglie e degli studenti terlizzesi».
  • Partito Democratico Terlizzi
Altri contenuti a tema
Il PD di Terlizzi chiede al Comune di accogliere profughi afghani Il PD di Terlizzi chiede al Comune di accogliere profughi afghani Dal gruppo consiliare la richiesta di un ordine del giorno dedicato
25 aprile: l'appello del PD per la "Liberazione di Terlizzi" 25 aprile: l'appello del PD per la "Liberazione di Terlizzi" Una nota della segreteria rivolta a tutte le forze di centrosinistra
PD Terlizzi su Fosse Ardeatine: «Tutti i cittadini ripudino qualsiasi forma di fascismo» PD Terlizzi su Fosse Ardeatine: «Tutti i cittadini ripudino qualsiasi forma di fascismo» Balzano: «Terlizzi orgogliosa dei suoi martiri»
Atti vandalici agli impianti di videosorveglianza: la preoccupazione del PD di Terlizzi Atti vandalici agli impianti di videosorveglianza: la preoccupazione del PD di Terlizzi Il Consigliere Michelangelo De Chirico aveva anche presentato una contestazione formale sull'esecuzione dei lavori
TaRi su posteggio al Mercato dei Fiori di Terlizzi: il PD contesta le scelte amministrative TaRi su posteggio al Mercato dei Fiori di Terlizzi: il PD contesta le scelte amministrative In una nota si attacca «l’iniqua applicazione della tariffa»
PD primo partito alle regionali a Terlizzi. Esulta la segreteria cittadina PD primo partito alle regionali a Terlizzi. Esulta la segreteria cittadina Una nota per ringraziare i cittadini per il grande apporto
Elezioni regionali, il Partito Democratico prima lista a Terlizzi Elezioni regionali, il Partito Democratico prima lista a Terlizzi Raccolto il 28,07% dei consensi. Fratelli d'Italia è staccatissima con l'11,28%
Giunta deserta, il PD di Terlizzi: «Maggioranza di destra al palo» Giunta deserta, il PD di Terlizzi: «Maggioranza di destra al palo» E dalla Corrente rincarano la dose: «Relazioni al lumicino»
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.